previdenza posted by

Vola la Spesa Pubblica relativa alle Prestazioni sociali in denaro: l’anomalia di un sistema pensionistico che strangola le giovani generazioni

IN ITALIA IL 42% DELLA SPESA PUBBLICA (al netto degli interessi) VA IN PRESTAZIONI SOCIALI IN DENARO.

La cifra e’ astronomica: 311,4 miliardi nel 2012. L’incidenza e’ passata in 10 anni dal 37% al 42%, un’anomalia mondiale.

La Spesa per Prestazioni Sociali in Denaro all’85% e’ costituita’ da Prestazioni previdenziali.

In Italia vengoro erogati oltre 23 milioni di assegni pensionistici, di cui 7 milioni a persone sotto i 64 anni.

gpg1 (392) - Copy - Copy - Copy - Copy - Copy

 

Prendendo l’intera spesa sociale, che in Italia e’ appena superiore alla media Europea, si nota che:

– Circa il 61% dell’intera spesa sociale italiana va in erogazione di Pensioni di anzianita’, vecchiaia e revenrsibilita’, contro una media Europea del 45%

– La spesa sociale rivolta invece a giovani e famiglie (classificata come spesa per Disoccupazione, Abitazioni, esclusione sociale, Famiglia) e’ pari al 7% dell’intera spesa sociale, contro una media Europea del 17%

 

gpg1 (393) - Copy - Copy - Copy - Copy - Copy

UNA SITUAZIONE INSOSTENIBILE: INTERE GENERAZIONI MANDATE SUL LASTRICO

In estrema sintesi:

L’Italia ha fatto una sequela di Riforme pensionistiche, che a regime (nel 2050) renderanno il sistema Italiano il piu’ severo d’Europa.

Queste riforme pero’ sono state fatte pagare integralmente alle giovani generazioni, visto che a tutt’oggi il 90% degli assegni e’ regolato col generoso sistema retributivo, e nel 2025 tale quota scendera’ appena al 64%.

In pratica le generazioni di chi ha oggi 20, 30 e 40 anni, dovra’ pagare attraverso elevatissimi contributi, ma anche attraverso la fiscalita’ generale, un’ammontare enorme per sostenere le pensioni degli attuali 60enni, 70enni ed 80enni. In pratica dovranno pagare tanto la propria (magra) pensione, quanto una quota della pensione dei loro padri e nonni.

 

PROPOSTE

Nel passato abbiamo fatto proposte ben precise per ridurre il peso di questi esporsi sulle generazioni giovani, con proposte ben precise sulle pensioni attualmente erogate. Le riassumiamo di seguito:

gpg1 (354) - Copy - Copy - Copy - Copy - Copy

 

By GPG Imperatrice

Mail: gpg.sp@email.it

Facebook di GPG Imperatrice

Clicca Mi Piace e metti l’aggiornamento automatico sulla Pagina Facebook di Scenarieconomici.it

Segui Scenarieconomici.it su Twitter

2 Comments

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog