attualita' posted by

Vi spiego perché anche Draghi salverà Alitalia con soldi pubblici

Draghi salverà Alitalia con soldi pubblici? È questa la domanda che ci si pone di fronte all’ennesimo piano di salvataggio all’orizzonte per la compagnia aerea di Stato.
In molti si attendono un segno di discontinuità da parte di Draghi. Esausti per l’emorragia di miliardi che Aitalia provoca alle casse dello Stato.

Ma se un ridimensionamento dell’organico è plausibile, non lo è affatto la sua privatizzazione.
Chi si aspetta questo cade in errore e vi spieghiamo perché.

Alitalia può essere completamente privatizzata?

Alcuni giorni orsono ho avuto un frizzante scambio su questo tema con un caro amico il quale siede tra i fautori della privatizzazione di Alitalia.
Mi servirò di questo confronto avuto su un social network per trarre delle indicazioni che probabilmente vedremo attuate nel piano di Draghi.

Il nuovo presidente del consiglio dei Ministri si trova tra l’incudine europea che gli chiede una svolta epocale sul tema e il martello degli impegni governativi che gli impongono di salvare posti di lavoro.
Non solo a causa degli effetti della peste cinese, il buon Mario ha tutto l’interesse di portare più in là possibile il caso Alitalia.
Forse potrà apportare qualche ritocco o una rimodulazione del modello finanziario o societario attuale, ma non è escluso che il monolite ne uscirà ancora una volta indenne.

Questo perché, molto semplicemente, Alitalia non può essere completamente privatizzata.

Per capirlo è sufficiente comprendere quali sono i due fattori che influiranno sulla scrittura dell’ennesima pagina di questa storia infinita.

 

Alitalia è giunta davvero al tramonto?
Alitalia è giunta davvero al tramonto?

 

La questione politica: questioni di consenso

Il primo fattore è determinato dalla questione politica.
Mario Draghi si trova a capo di un Governo per metà politico. Il suo metodo per la formazione del nuovo esecutivo si è basato sull’ormai famoso metodo Cencelli.

L’obiettivo è semplice: accontentare tutti per arrivare al Quirinale e garantire ulteriore adesione dell’Italia all’integrazione europea.

Manuale Cencelli

 

Draghi si trova a dover gestire, udite udite, il concenso. Consenso in prima battuta dei partiti di Governo e, in seconda battuta, quello accumulato nei sondaggi.

Sondaggi Mario Draghi


 

Cosa si fa quando si deve mantenere il duplice consenso? Si salvano posti di lavoro e prebende.
Tutto questo perché da una parte è brutto passare per chi fa stare a casa degli elettori con famiglia e dall’altra perché i managers fanno solitamente capo a qualche partito o corrente, e quindi ciò comporterebbe uno sgarro a qualcuno che poi dovrà contribuire all’elezione del prossimo capo di Stato.

 

Alitalia è una questione strategica

Ma ciò che più di tutto inciderà sulla faccenda è il peso strategico che Alitalia ricopre per il Paese.
E a chi dovesse lamentarsi per l’inefficienza della compagnia aerea di Stato rispondiamo che anche questa non è un buon principio per decretarne la cessione.
Lo abbiamo già visto applicare con Autostrade, Telecom (prima SIP), IRI, ecc. Con quali risultati è diventatta storia, sia per ciò che concerne i conti pubblici, sia, soprattutto per le tariffe che, ad esclusione del settore telefonico (grazie ai notevoli sgravi dei prezzi, determinati dall’avanzamento tecnologico) conosciamo bene.
Una volta sì, erano tutti dei gioielli.
Sono furono le partecipate pubbliche che ci hanno tirato fuori dalle macerie ed erano dei gioielli davvero.
Poi sono diventate altro.
Ma c’è chi ha preferito svenderle invece che farle amministrare come si deve. Questo è la vera palla al piede: il management misto al problema del nepotismo.

Anni fa un servizio di Striscia la notizia dimostrò come fossero gli stipendi dei managers e la loro scarsa capacità gestionale a mandare in rosso i conti di Alitalia.

Volendo fare dell’ironia sulle privatizzazioni diremmo che, l’aspetto vantaggioso delle privatizzazioni è che oggi abbiamo uno Stato più efficiente, abbiamo mantenuto un’alta occupazione e che abbiamo azzerato il debito pubblico.
Meno male, altrimenti saremmo stati degli stolti.

Il mio amico mi risponde che “Il bello è che all’estero le compagnie aeree possono beatamente fallire“.

Tant’è vero che negli USA è accaduto per sette compagnie.
Il problema è che non si trattava di compagnie di Stato.

È vero che pure AIR France e Lufthansa si trovano in ginocchio a causa degli effetti collaterali della peste cinese, ma i loro Stati le stanno aiutando.

 

Alitalia vs. le altre
La Germania salverebbe Lufthansa con soldi pubblici?

 

D’accordo, ma non è corretto mischiare una crisi da covid con una crisi da parassitismo, mi fa capire il mio amico.

Ebbene, questo ha soltanto un valore etico. Dal punto di vista strategico una crisi vale l’altra e va affrontata per gli effetti che questa avrebbe a lungo termine sull’economia. Altrimenti equivale a stare dalla parte di chi giustifica la sospensione dei vincoli di bilancio pubblico per affrontare il covid ma non per combattere la disoccupazione!

Ma allora qual è il punto?

 

VUOI CAPIRE L’ECONOMIA SENZA FATICA?

Se non ti occupi di economia, l'economia si occupa di te - Mario Draghi

pagamento sicuro

Transizione sicura

 

I salvataggi di Stato da parte di Germania, Francia e i frugali

Allora la questione si risolve analizzando i salvataggi di Stato del recente passato.

Le soluzioni vere richiederebbero tempo e polso, ad esempio riformare la classe dirigente (ma devi cominciare dall’azzeramento dei difetti scolastici a partire dall’asilo), tagliare gli stipendi al management ed estirpare nepotismo e corruzione.

Non ci sono riusciti né Stalin, né Kim a casa loro, figuriamoci noi.

Ora tra l’utopia di lavorare perché un domani nascano dei futuri Menichella, Beneduce e Mattei o svendere tutto e tirare un rutto, comprendo quale sia la tentazione.
Non biasimo questo istinto.
Solo che lo spirito dovrebbe essere quello delle migliori aspirazioni possibili. Almeno idealmente.

Quindi? Quindi dobbiamo essere realisti e concreti.

In un nostro precedente articolo abbiamo raccontato come si è svolta la pratica del bail-out per salvare le banche europee con soldi pubblici prima che venissero introdotti i nuovi stress test e di conseguenza il bail-in, ovvero il salvataggio delle banche italiane a spese dei risparmiatori.

In questo pezzo riassumevamo quanto scritto sul libro di Economia Spiegata Facile, così, senza che tu lo debba acquistare, puoi capire questo meccanismo semplicemente leggendo l’articolo.

 

Bail-in e bail-out

 

Ecco, ciò dimostra inequivocabilmente che se le compagnie aeree fossero state in crisi anche prima dell’arrivo della peste cinese, sarebbero state salvate ugualmente.
Perché un tale evento non dipende dalle cause di una crisi, ma dall’importanza del settore in questione per lo Stato!

 

Il salvataggio delle banche con soldi pubblici o privati. Pagina 285 del libro di economia spiegata facile
Il salvataggio delle banche con soldi pubblici o privati. Pagina 285 del libro di economia spiegata facile

 


 

Alitalia è ancora un asset strategico per lo Stato

Peggio è successo nella vicenda dell’ingresso di Fincantieri nel comparto portuale francese. Qui la realtà ci dimostra che all’estero, benché nell’Europa del mercato unico, l’intervento dello Stato c’è anche in assenza di crisi di sorta.
Basta che gli interessi intervenire.

Macron stop a Fincantieri

Fonte: Il Sole 24 Ore

Conclusione

In ultima analisi il concetto di TOO BIG TO FAIL (troppo grande per fallire) all’infuori degli USA (o almeno in Europa) troverà sempre riscontro nella realtà, ovvero: casi come Lehman Brothers si potranno verifica eventualmente per casi di aziende o altre situazioni ritenute “sacrificabili”, com’è avvenuto per i risparmi degli azionisti delle due venete, ma non per le imprese o i settori ritenuti strategici dallo Stato.

Del resto se così non fosse l’Euro (salvato da Draghi) non esisterebbe da almeno 6 anni. Ecco perché i ha introdotto il bazooka del quantitative easing che non era affatto previsto dagli accordi europei.
E prima di quello avremmo celebrato le esequie di Deutsche Bank; la banca più marcia e decotta del pianeta.

Quindi Alitalia continuerà ad essere salvata sino a quando manterrà lo status di asset strategico.

Economia Spiegata Facile non ne fa una questione di opinione, di etica o di interesse. Non giudica l’operato dei dipendenti di Alitalia. Qui ne fa una semplice questione di essere più realisti del Re.

Le regole si fanno e si disfano come più conviene, o meglio, come meglio si accordano ai mutamenti della realtà e degli interessi in gioco.
Il nostro problema è che in Europa chi fa da traino sono potenze continentali che fanno i propri interessi.
E la nostra classe politica è quello che è…
Appunto.

CAPIRE L’ECONOMIA TI CONVIENE.
ECCO L’OCCASIONE PER FARLO SENZA FATICA.

Se non ti occupi di economia, l'economia si occupa di te - Mario Draghi

pagamento sicuro

Transizione sicura


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal