consumi ed investimenti posted by

Vendite al Dettaglio Dicembre: per Markit Eurozona al palo, la Francia sta per sostituire l’Italia nel ruolo di cenerentola

L’Indicatore Markit PMI e’ uno dei piu’ affidabili indicatori anticipatori relativamente alle Vendite al Dettaglio, che a loro volta fotografano bene la situazione dei Consumi interni, che restano la componente piu’ significativa del PIL.

L’Indicatore Markit PMI sulle Vendite al dettaglio di Dicembre, segnala quanto segue:

– Nell’Eurozona i Consumi restano deboli a quota 47,7 (sopra 50 c’e’ espansione), e l’indice cala per il secondo mese consecutivo

– In Germania l’indice e’ a 50,7 (timida espansione) ma e’ in calo, ed ai minimi da 8 mesi

– In Francia l’indice e’ a 46,1 (leggera recessione), ma e’ in calo piuttosto netto, ai minimi da 7 mesi

– In Italia l’indice e’ a 45,3 (leggera recessione), ma e’ in ripresa, ai massimi da 33 mesi

In soldoni si confermano le tendenze che abbiamo gia’ visto con altri indicatori: la ripresa nell’Eurozona e’ estremamente fiacca, sostanzialmente inconsistente. Nell’Eurozona, la Germania va meglio degli altri (anche se l’espansione e’ realmente minima), l’Italia e le periferie continuano a stentare, ma la velocita’ di caduta sta rallentando; la Francia si avvia ad essere il nuovo “grande malato d’Europa”.

gpg1 (656) - Copy - Copy - Copy - Copy - Copy - Copy - Copy

By GPG Imperatrice

Mail: gpg.sp@email.it

Facebook di GPG Imperatrice

Clicca Mi Piace e metti l’aggiornamento automatico sulla Pagina Facebook di Scenarieconomici.it

Segui Scenarieconomici.it su Twitter

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog