attualita' posted by

UN SENATORE (USA) VUOLE CHE TUTTI SIANO LIBERI DI QUERELARE LA CINA SUL COVID 19

Il Senatore repubblicano Josh Hawley , del Missour, ha presentato ieri il “Justice for covid-19 victim act”, un disegno di legge che, se approvato, permetterà a qualsiasi privato americano di fare causa al Partito Comunista Cinese per ogni danno portato dal Covid-19.

Con questa legge viene tolta l’immunità civile che di solito copre le organizzazioni straniere di fronte alla legge ed alle corti USA. Ad esempio per poter accusare l’Arabia Saudita di legami per l’undici settembre c’è voluta una legge ad hoc. In questo caso si permette ai privati di fare causa al Partito Comunista, cioè al governo cinese, per aver permesso la diffusione del virus nel Wuhan. Inoltre la legge prevede che il Dipartimento di Stato, cioè il ministero della difesa USA, predisponga una task force per investigare sulla gestione dell’epidemia da parte del governo cinese per assicurare un’adeguato risarcimento a coloro che faranno causa.

Da più parti negli USA si parla delle responsabilità cinesi, con pure il 30% degli americani che ritiene che sia stato creato ad hoc per finalità di carattere militare. Quindi questa legge rischia di avere un largo appoggio nel Senato, e quindi portare alla sua approvazione. Ricordiamo che sono già partite richieste di risarcimento, per ora senza possibilità di successo , ma che in India è partita una grossa causa nei confronti della Cina.

Questa legge rischia di scaldare la già non idilliaca situazione fra USA e Cina. Non casualmente all’uscita della notizia il redattore esteri del China Daily, Giornale vicino ai vertici politici , ha twittato un videomontaggio che va in senso opposto alle dichiarazioni di Hawley

Richiamo di uscire dal COVID-19 con una nuova guerra commerciale e legale.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed