attualita' posted by

UN SECONDO PER BRUCIARE I FONDI: come Invitalia ha distribuito a caso i soldi per le mascherina

Invitalia aveva avuto la splendida idea di predisporre un fondo perduto per il finanziamento delle aziende che avrebbero potuto produrre i famosi DPI, cioè mascherine, occhiali e tute protettive per il pubblico e per gli operatori sanitari. Una buona idea per riuscire a farne diminuire la necessità, oltre che cercare di rilanciare l’economia.

Poteva anche essere un’dea per fare un po’di selezione… Invece tutto si è risolto all’italiana,  in un colossale “Click Day” assurdo e , fondamentalmente, idiota. Le pratiche ammesse sono state   3.150  (budget 45  milioni di euro poi portato a 75), ma le non ammesse 191.025, perchè idonee ma arrivate in ritardo.

Come si può vedere dal sito Invitalia le domande SONO STATE PRESENTATE TUTTE ENTRO IL PRIMO SECONDO E MEZZO , anzi per essere precisi l’ultima domanda è stata presentata alle 09:00:01.046749 !!  Il criterio di selezione è stato degno del compianto Pietro Mennea, anzi dell’accelerazione della Ferrari Monza, Chi non ha presentato la domanda entro 1,046749  secondi è stato escluso, anche perchè nel primo minuto le domande erano già oltre 40 mila

Di metodi demenziali ce ne sono tanti, ma questo probabilmente li batte tutti ! Abbiamo dato 75 milioni sulla base della velocità della connessione internet. Probabilmente chi viveva vicino al server utilizzato da Invitalia ha avuto la meglio, oltre che quelli che erano informati sulla demenziale modalità del metodo, si erano preparati.

In tutto i fondi richiesti dalle domande che rispondevano ai requisiti sono stati oltre un miliardo, una cifra che comunque sarebbe stata ben spesa. Infatti:

  • avrebbe permesso la nascita rapida di un settore industriale praticamente mancante;
  • avrebbe permesso di fare seriamente fronte alle necessità produttive;
  • avrebbe  naturalmente calmierato il prezzo dei DPI tramite la concorrenza;
  • avrebbe permesso la nascita di un vero e proprio export di questi prodotti, che la Cina sta nuovamente iniziando a cumulare in vista della secondo ondata.

Invece si è fatto all’Italiana, con una demenziale riffa. A questo punto il presidente di Spaceball mi sembra una persona molto più acuta di chi si trova alla direzione del MISE e di Invitalia:


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed