attualita' posted by

Un 30% ha avuto il coraggio di ribellarsi al pensiero unico di media e partiti. Bisogna iniziare da questo contro la dittatura

Un lirico intervento di Fabio Duranti a RadioRadio. Bisogna perdonare chi ha votato SI al referendum, perchè semplicemente è servo di un pensiero unico inculcato per anni dai media, che ha progressivamente umiliato e svilito la rappresentanza democratica. Un grave errore, ma, aggiungiamo noi, bisogna ripartire dalla rieducazione, dalla creazione della consapevolezza, e dall’esemplificazione degli errori. Per  dirla in modo cattolico, si deve condannare il peccato, ed il diavolo politico mediatico che lo ha diffuso, non il peccatore. Personalmente penso alle decine di anni di predicazione e di sofferenze patiti dai nostri avi patrioti prima, socialisti poi, per imporre le istanze nazionali e sociali,anni di dolore, di condanne, di peregrinazioni.

Quindi bisogna non tanto avvilirsi per il 70% che ha votato SI, ma essere felici per il 30% che ha votato NO, perchè sono, comunque, una partenza.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed