attualita' posted by

Ultime ore per Boris Johnson? Parte la mozione di sfiducia dal suo stesso partito

 

I parlamentari conservatori possono innescare un voto di sfiducia contro il loro attuale leader raccogliendo le firme del 15% dei parlamentari su una lettera che richieda al presidente del parlamento il voto.  I parlamentari ribelli conservatori ritengono di essere vicini al raggiungimento di questa soglia di firme, innescando quindi un voto di fiducia che potrebbe mandare a casa l’attuale Primo Ministro.

Si tratta di una ribellione dei cosiddetti backbencher, il “Ventre” del partito, le retrovie che non hanno posti di governo e che quindi siedono, letteralmente, dietro gli altri nel parlamento britannico. Per scatenare la mozione di sfiducia sono necessari, secondo lo statuto del 1922 Committee che li coordina, 54 firme di conservatori. Ovviamente una parte rilevante del partito, quella con responsabilità di governo, i “Frontbencher”, hanno reagito duramente, con una serie di pressioni che sono giunte, secondo le controparti, al limite del ricatto. Il risultato però è stato opposto rispetto a quanto ci si aspettasse: le minacce contro i ribelli Tory li hanno solo irritati di più. Quindi il processo di raccolta e invio delle lettere firmate dai deputati sta proseguendo in modo silenzioso, in un processo che non si vedeva da tempo nel partito. Secondo la stampa domenica erano già 35 i deputati che avevano inviato le lettere  di sfiducia.

Allo stato attuale sono solo sette i deputati che hanno dichiarato pubblicamente di aver inviato la richiesta di sfiducia, quindi, fino all’ultimo, ci sarà incertezza sulla questione. Alla base dello scontento profondo di un partito super – vincente sino a un anno fa ci sono gli ultimi scandali relativi ai party alcolici a Downing Street, tenuti nonostante gli obblighi di lockdown. Le ultime rivelazioni vengono da Dominic Cumming, ex braccio destro di Johnson, che ha rivelato come il primo ministro fosse stato avvertito dell’illegalità dei party organizzati durante il lockdown, ma l’abbia volontariamente ignorato.

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal