attualita' posted by

UE e Spotify contro Apple: pericolo di chiusura dell’App store

 

 

La zar antitrust dell’UE Margrethe Vestager (che ha la reputazione di attaccare i giganti tecnologici americani per motivi antitrust) ha appena lanciato una crociata contro Apple.

Tramite un foglio di addebito emesso venerdì, Vestager e l’UE hanno stabilito che Apple è colpevole di violazioni dell’antitrust per presunto abuso del suo controllo del suo app store quando si tratta di app di streaming musicale come Spotify, una società europea che compete contro Apple Music di Apple “con la sua popolare app di streaming di musica e podcast, e che ha presentato un reclamo contro la società americana.

 

Anche se a prima vista sembra ragionevole, vale la pena notare la pratica specifica che Vestager trova offensiva: questa è l’abitudine di Apple di addebitare commissioni fino al 30% su alcune delle sue app più popolari. Questo è praticamente lo stesso problema su cui combatteranno Epic e Apple.

“Impostando regole severe sull’App Store che svantaggiano i servizi di streaming musicale concorrenti, Apple priva gli utenti di scelte di streaming musicale più economiche e distorce la concorrenza”, ha affermato Margrethe Vestager, responsabile dell’applicazione della concorrenza presso la Commissione europea.

Fortunatamente per Apple, la società avrà la possibilità di sostenere la sua causa prima che la Commissione europea emetta una decisione finale. Tuttavia, se ritenuta colpevole, Apple potrebbe dover pagare una multa fino al 10% delle sue entrate annuali ed essere costretta ad adeguare le sue pratiche commerciali, cioè discontinuare l’attuale APP store, sebbene Apple possa anche presentare ricorso contro qualsiasi decisione in tribunale.

Spotify non è l’unica azienda a lamentarsi con i regolatori europei: Epic Games ha anche presentato un reclamo antitrust alla commissione contro Apple a febbraio per motivi simili.

“Non resteremo a guardare e non permetteremo ad Apple di utilizzare la sua posizione dominante sulla piattaforma per controllare quello che dovrebbe essere un campo di gioco digitale uniforme”, disse all’epoca il fondatore e CEO di Epic Tim Sweeney.

Una  controversia legale simile è iniziata negli Stati Uniti l’estate scorsa quando Epic ha citato in giudizio Apple dopo che Apple ha rimosso Fortnite dall’App Store per la decisione di Epic di creare una soluzione alternativa in-app che consentisse ai clienti di eludere le commissioni di Apple.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal