attualita' posted by

Trump: “Il crimine del secolo è sotto gli occhi di tutti”. E Biden è in difficoltà


Tenendo un discorso sulla correttezza delle elezioni nello stato conteso dell’Arizona, ora sottoposto a verifica forense, l’ex presidente Donald Trump ha detto ai sostenitori che i Democratici non possono “vincere le elezioni senza barare; non possono”.

“I primi dati  sono un disastro totale e esamineremo quei numeri”, ha detto Trump sabato sera alla conferenza Turning Point Action a Phoenix, in Arizona, trasmessa in diretta su Newsmax.

“I fatti stanno venendo fuori. La verità viene scoperta e il crimine del secolo viene completamente svelato”.

Turning Point USA, che ospita l’evento, è un giovane gruppo conservatore.

“Combatteremo per la verità, la trasparenza e la responsabilità e non ci fermeremo finché non avremo ripristinato il diritto di nascita americano di elezioni oneste, libere ed eque”, ha iniziato il discorso di Trump.

“Voi siete il polso del nostro movimento. Così vero, e voi siete quelli che renderanno l’America di nuovo grande.

“Siamo riuniti qui a Phoenix per mostrare il nostro sostegno all’integrità elettorale e ai coraggiosi e inflessibili guerrieri conservatori del Senato dello stato dell’Arizona”.

Trump ha elogiato la presidentessa del GOP dell’Arizona Kelli Ward per i suoi sforzi di integrità elettorale, strappando l’Arizona GOP Gov. Doug Ducey.

“Lei è davvero una combattente, e combatte il tuo governatore che non fa un accidente”, ha detto Trump. “Voglio dire, sta combattendo. Lui non fa un cazzo.

“Ho chiamato, Kelli di recente, ho detto, ‘perché il governatore non dovrebbe volere un audit?’ Forse tutto si rivelerà corretto, cosa che sappiamo non accadrà”.

“Perché qualcuno non dovrebbe volere elezioni corrette? Perché non dovrebbe volerlo sapere? E sarei molto felice – non accadrà – ma sarei molto felice se lo facessero e tutto fosse perfetto. Ma voi sapete che non sarà così”.

Trump ha quindi attaco l’uso del voto per corrispondenza, utilizzato in modo anomalo in diversi stati contesi poi assegnati a Biden.

“Che ne dici di quei voti per possta”, ha detto Trump. “Da dove arrivavano? E Biden stava ottenendo il 97% dei voti? No, non credo.”

Trump ha delineato molte delle accuse di audit di esempi di frode elettorale, o almeno di irregolarità che richiedono risposte e informazioni dalla contea di Maricopa, in Arizona.

Trump ha ovviamente anche parlato dell’ttuale situazione politica. “Siamo all’inizio di un sistema comunista”, ha detto Trump. “I radicali stanno prendendo il potere e stanno distruggendo tutto ciò che ci sta a cuore come americani, e sta succedendo, e io ho detto che tutto questo sarebbe successo”. “Hanno smantellato lo stato di diritto, censurato i discorsi, preso il controllo della stampa libera, imprigionato gli oppositori politici – lo vedete, sta succedendo dappertutto – e, naturalmente, hanno tenuto elezioni fasulle”.

Intanto i sondaggi vedono un Biden in grossa difficoltà, soprattutto sui temi della sicurezza, dell’immigrazione e delle armi


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal