attualita' posted by

TRENTA: CINQUE STELLE DI PRIVILEGI

 

 

I Cinque Stelle hanno talmente combattuto contro i privilegi della Kasta che ne sono diventati piuttosto esperti. Oggi il corriere di presenta il divertente caso dell’ex ministro della difesa Elisabetta Trenta.

Quando era ministro ha avuto diritto ad un alloggio di servizio, pur essendo lei già residente a Roma. I ministeri hanno la fortuna di aver acquistato, negli anni, degli immobili moto suggestivi per questi scopi e quello della Difesa deve essere talmente bello che la Ministro se  ne è innamorata, al punto da…. non volerlo più lasciare. Per questo motivo, prima della scadenza del proprio mandato, lo ha fatto assegnare come alloggio di servizio…. al proprio marito, il maggiore dell’esercito Claudio Passarelli. Una situazione che sarebbe già di per se imbarazzante per il ministero, ma che diventa un disastro comunicativo completo per il M5s: abbiamo un partito che è nato per la lotta contro i privilegi di  cui un esponente, tra l’alto teoricamente un tecnico, di punta si è rivelato soltanto uno dei tanti parvenù alla ricerca di una prebenda e di una comoda sistemazione. A chi si può gridare, adesso, basta privilegi ?

Per la Trenta, entrata al ministero come “Tecnico” in virtù del marito militare, per poi svolgere un’opera di sabotaggio del ministro Salvini è la seconda figura di palta nell’arco, praticamente, di un giorno. Ieri era stata pubblicata la notizia secondo la quale , prima delle nomina ministeriale, Elisabetta Trenta avrebbe provato ad entrare nei servizi segreti, ma non sia riuscita a passare l’esame vedendosi quindi offerto solo un contratto a progetto, neanche particolarmente interessante. Un ministro della difesa che di sicurezza sa piuttosto poco……


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi