attualita' posted by

TRE INDICATORI PARTICOLARMENTE PREOCCUPANTI A LIVELLO INTERNAZIONALE

Si parla molto del rallentamento economico in corso a causa della guerra commerciale, di strategie di economia politica non azzeccate e per la fine di una politica di espansione monetaria non azzeccata dl punto di vista temporale.

Oggi vi presentiamo alcuni indicatori che mostrano quanto preoccupante sia la situazione. Iniziamo con il Cass Freight Index, basato sui volumi trasportati nel nord America. Dato che quest’area è il treno economico mondiale è un indicatore della salute mondiale economica

Passiamo a considerare il rame, materia prima molto importante per valutare la manifattura in quanto ancora essenziale nella realizzazione di quasi tutti i componenti elettrici. In passato si è mosso in coerenza con S&P 500, ma ora se ne è distaccato. Un indice che la Borsa non è più strettamente legata all’andamento dell’economia reale.

Passiamo quindi a due indicatori di carattere finanziario. Iniziamo con un indicatore molto noto , cioè l’inversione del rendimento fra titoli a breve (3 mesi) ed a Medio termine (5 anni). Normalmente i titoli a breve hanno rendimenti inferiori a quelli a medio termine, a causa del cosiddetto “Premio temporale”, il costo in più che viene richiesto per ritardare l’incasso dei titoli . Se i titoli a breve rendono di più di quelli a medio vuol dire che il mercato avverte un rischio a brevissimo molto elevato, e quindi il premio temporale viene annullato o invertito e quindi l’inversione anticipa una recessione. In rosso i periodi di recessione, la linea bianca sottostante, quando va al di sotto di un livello base, indica l’inversione dei tassi di interessi. Ora siamo in inversione.

 

 

Infine le quotazioni della S&P 500 confrontate con gli EPS, rendimento per azioni. L’andamento delle quotazioni è stato in controtendenza con gli utili per azione. Da un lato l calo dei rendimenti finanziari ha favorito questa crescita: si ritiene soddisfacente anche un titolo azionario  con un rendimento inferiore. Però anche indicano una fragilità  delle quotazioni, perchè anche il minimo mutamento nei tassi di interesse può portare ad un’inversione dei corsi borsistici.

 

 

 

Quello che vogliamo comunicarvi  che la situazione attuale è molto fragile: le notizie dei prossimi giorni possono portare a cambiamenti molto significativi nelle quotazioni e nei mercati. Molto dipenderà dalla decisioni delle banche centrali e dagli eventi di politica internazionale, a partire dal G20 alla guerra in Iran. L’attuale corsa ai titoli di stato è anche legata all’incertezza del momento.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi