attualita' posted by

Tesla compra 1,5 miliardi di dollari in BTC. Cresce la quotazione ben oltre 40 mila dollari

 

Come nei sogni dei maggiori estimatori di BTC, Tesla ha annunciato lunedì di aver acquistato Bitcoin per un valore di $ 1,5 miliardi.

In documenti depositati presso la SEC, la società ha dichiarato  di aver acquistato Bitcoin al fine di avere una “maggiore flessibilità per diversificare ulteriormente e massimizzare i rendimenti sui valori liquidi”. Tesla ha anche affermato che inizierà ad accettare pagamenti in Bitcoin in cambio dei suoi prodotti “soggetti alle leggi applicabili e inizialmente su base limitata”. Ciò renderebbe Tesla la prima grande casa automobilistica ad accettare la valuta virtuale come pagamento. Quindi la spiegazione di Elon Musk per l’acquisto è dare la liquidità alla società per poter accettare i pagamenti in BTC. Praticamente, tecnicamente, per dare il resto.

Il passaggio di Tesla al Bitcoin rappresenta un investimento di una percentuale della liquidità aziendale. La società aveva più di 19 miliardi di dollari in contanti ed equivalenti di cassa alla fine del 2020, secondo il suo deposito più recente, quindi 1,5 miliardi sono il 7,8% della liquidità aziendale.

Due settimane fa, il miliardario di proprietà di Tesla ha aggiunto l’hashtag #bitcoin alla sua biografia su Twitter, in una mossa che ha contribuito a far salire rapidamente il prezzo della criptovaluta fino al 20%. Due giorni dopo, ha detto sul sito di chat social media Clubhouse: “A questo punto penso che il Bitcoin sia una buona cosa e ne sono sono un sostenitore “.

Naturalmente dopo l’annuncio BTC è andato alle stelle ed ha toccato i 43 mila dollari…

Non è necessario che vi indichi il momento in cui la notizia di Elon Musk e di tesla si è diffusa. Certo che Elon questa speculazione l’ha preparata bene, e chissà quanti BTC si era messo in tasca, già da prima di questo annuncio. Scusate, ma “A pensar male si fa peccato, ma ci si azzecca”, ed io non riesco a non avere il dubbio che Musk abbia studiato tutto questo per arrotondare , in modo indiretto, la sua liquidità personale. Tra l’altro avere BTC è un po’ come aveere una parte di liquidità investita in una valuta straniera, solo con una volatilità estrema. Di quanto si incrementa il rischio finanziario per l’azienda?

Comunque anche gli short speculativi su BTC sono andati i minimi.

Un lato positivo c’è: se una casa automobilistica a livello centrale inizierà ad accettare BTC come corrispettivo per le auto, se non altro per un equilibrio nella struttura finanziaria, sarà spinta a cercare di pagare una frazione dei fornitori con la valuta virtuale. Questo potrebbe spingere anche ad una maggiore diffusione nell’uso di BTC, e questo è un elemento molto positivo nel medio periodo.

Per il resto questo “Regalo” di Elon Musk mi fa tornare in mente Virgilio: “Timeo Danaos, et dona ferentes”. O come dicono dalle mie parti: neanche le foglie sugli alberi si muovono gratis.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal