attualita' posted by

Tecniche di creazione monetaria

Sul sito di Positive Money si afferma che la creazione monetaria, non solo coincide con la concessione di credito, ma in genere, con l’acquisto da parte dell’emittente di un “asset”, titolo o attività che dir si voglia.

Non si può capire questa semplice verità se non si capisce il gap esistente tra la scrittura contabile, e la creazione monetaria. La verità è fin troppo semplice e scioccante per comprenderla direttamente: la banca crea moneta, iscrivendo nello stato patrimoniale una “doppia” scrittura: all’attivo il credito, o l’attività acquistata dalla banca non con i suoi soldi, ma con la sua promessa di pagamento, al passivo, che è il conto corrente  del mutuatario stesso o del “venditore” di altri titoli.

Huber in un suo saggio specifica:

Le banche creano credito e moneta bancaria ogni volta che effettuano dei pagamenti alle non banche, ad esempio quando concedono mutui e scoperti di conto, o quando comprano attività come titoli, azioni, altre obbligazioni o titoli immobiliari, e anche quando pagano salari e premi ai dipendenti o ai fornitori di servizi non bancari. Tuttavia, i pagamenti di stipendi e premi ai dipendenti o ai fornitori di servizi sono segnati come costi nel conto economico della banca, e pertanto il suo capitale, che siano crediti o titoli, è segnato come attività.

Banks create credit and bankmoney whenever they make payments to nonbanks, for example when granting loans and overdrafts, or purchasing assets such as bonds, stocks, other securities or real estate, and also when paying salaries and bonuses to employees or nonbank service providers. However, the latter payments to employees or service providers are charged to the loss statement of a bank and thus its equity, whereas credit claims or securities are booked as assets.

La differenza tra l’acquisto di titoli e la concessione di credito, da una parte, e l’acquisto di stipendi e di servizi direttamente ai fornitori dall’altra, è che nel secondo caso il pagamento è segnato come un costo nel conto economico oltre a un debito nel conto corrente del fornitore.

Ciò coincide con quanto precisato da altri specialisti (qua e qua), del resto in tutti i saggi delle BC sempre di più si parla di tecnica di creazione monetaria coincidente con la concessione di credito, tra le altre, oppure coincidente principalmente con la concessione di credito.

Nforcheri 10/1/2019

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi