politica posted by

Ricchiuti (PPI)-” Black friday? Multinazionali ringraziano”

Black friday, il presidente del movimento Popolo Partite Iva Lino Ricchiuti: «Non compriamo su Amazon. Compriamo in città e piuttosto chiediamo uno sconto»

No al Black Friday e ai supersconti delle multinazionali che schiacciano la concorrenza dei piccoli esercizi commerciali di quartiere.
A lanciare l’appello, in piena febbre da sconto made in USA, è Lino Ricchiuti, il presidente  del Movimento Popolo Partite Iva. L’inno al consumismo legato al giorno del Ringraziamento – e dunque lontano dalle tradizioni italiane – non può solo nascondere una truffa dietro l’angolo. È un vero e proprio disincentivo al rapporto cliente – titolare, quello che per anni ha permesso alle attività commerciali con una sede ed un titolare “di fiducia” di vitalizzare piccoli e grandi centri cittadini.

«Sarebbe sempre ideale, ma lo sarebbe soprattutto in questi giorni, per dare un forte segnale alle multinazionali che stanno precarizzando tutto il mondo del lavoro – dichiara Lino Ricchiuti presidente nazionale del movimento politico Popolo Partite Iva – dare tutti una mano ai commercianti che hanno un negozio vero nella città, che tra l’altro svolge anche una funzione di presidio e sicurezza nei quartieri. Compriamo da loro e piuttosto chiediamo uno sconto. Non impoveriamoci in tutti i sensi andando dietro alle americanate del Black Friday o di Amazon . Ogni acquisto in rete mette a rischio posti di lavoro e impoverisce l’economia locale. Se non lo capiamo non ci possiamo lamentare del lavoro che manca e dei giovani che emigrano . Attività commerciali che chiudono, significa anche meno entrate per lo Stato e per i comuni che per pareggio di bilancio dovranno poi essere aumentate ai cittadini».


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


1 Comment

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog