attualita' posted by

Sputnik V sarà prodotto in 100 milioni di dosi in India

 

lo

Il Fondo russo per gli investimenti diretti (RDIF) e la società farmaceutica Indiana Hetero hanno concordato di produrre più di 100 milioni di dosi di vaccino Sputnik V Covid-19  all’anno sul suolo indiano.

La produzione dovrebbe iniziare all’inizio del prossimo anno, ha detto in un comunicato l’RDIF, che ha finanziato lo sviluppo del vaccino russo.

Il capo dell’RDIF Kirill Dmitriev ha affermato che l’accordo “fornirà al popolo indiano una soluzione efficiente in questo difficile periodo della pandemia”. Ha aggiunto che lo Sputnik V dovrebbe diventare “parte integrante del portafoglio nazionale di vaccini” di ogni paese.

Ad agosto, la Russia è diventata il primo paese a registrare un vaccino per Covid-19. Martedì, i funzionari russi hanno affermato che il tasso di efficacia dello Sputnik V era del 91,4%  dopo che una seconda dose è stata somministrata ai volontari.

 

Alcuni giorni fa il ministro degli esteri ungherese ha annunciato che, a seguito di un accordo con una società farmaceutica locale, testera il vaccino russo.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal