attualita' posted by

SPAGNA: NIENTE CORDONE SANITARIO CONTRO VOX

Mentre in Europa tiene, magari ancora per poco, la vecchia politica della Grosse Koalitione, in Spagna non ci sarà cordone sanitario nei confronti del partito identitaria Vox.

In in questi giorni si sta decidendo la presidenza delle camere del parlamento spagnolo, le cosiddette Cortes, ed i partiti di maggioranza e minoranza relativa dividono le varie posizioni e Vice presidenze.

Il Partito Socialista di Sanchez ha ufficialmente chiesto al partito popolare di collaborare per evitare che ogni posizione di Vice presidenza o di presidenza di commissione potesse andare a Vox, ma i popolari hanno seccamente rifiutato. Quindi si viene a formare un fronte nazionale popolare di opposizione unito che comprende sia il Partido Popular (PPE) SIA Vox (ECR), rompendo in via definitiva la tradizione del “Cordone sanitario europeo”. Inoltre i popolari non garantiranno nessun appoggio esterno o astensione ad un eventuale nuovo governo Sanchez, il quale dovrà quindi basarsi sulle sole proprie forze.

Nel frattempo il Leader della sinistra, che conta sull’appoggio anche dei sinistri estremi di Podemos Unidos, cerca di raggiungere un accordo di governo molto complesso trattando con gli indipendentisti catalani di ERC. Dato che il loro appoggio è essenziale per poter avere una maggioranza, ERC ha alzato la posta chiedendo la definizione di un cammino preciso per la soluzione della “Crisi Catalana”, nata dal rifiuto dell’autodeterminazione di Barcellona. Questo contraddirrebbe tutti gli ultimi passi del precedente governo Sanchez che si era erto fortemente a difesa dell’ unità nazionale. Tutto questo darà nuova linfa a Vox che proprio si erge a


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed