attualita' posted by

SONO LE CLASSI PRODUTTIVE, NON GLI ANZIANI, A VOTARE I POPULISTI IN FRANCIA. ED I VERI VOTI (NON EXIT POLL)

 

Iniziano i primi exit poll e le prime analisi del voto.

Ad esmepio un luogo comune è che i  populisti abbiano un elettorato “Vecchio”, nostalgico del passato, che non vuole avanzare nel futuro…

E se non fosse per nulla così?

Vediamo la prima analisi sui voti degli Exit Poll in Francia

Analizziamo i risultati, che vedono in vantaggio Il Rassemblement Nationale della Le Pen su LREM di Macron , per classi di età:

Tra i giovani vincono i Verdi (Greta impera sovrana…) e Lrem e RN sono quasi alla pari…

 

Fra le classi produttive giovani la Le Pen stravince,, seguita dai Verdi e quindi da LREM, che convince solo il 13,8% degli elettori.

Vediamo ora quelli più maturi:

La ex “Classe Media ” Ha dato una schiacciante maggioranza alla Le Pen.

Anche chi lavora , ma è più vicino alla pensione, dà un forte vantaggio alla Le Pen.. Ed ora vediamo i Pensionati

Fra i pensionati prevale, largamente , LREM

Quindi è una balla che le classi produttive sono affascinate da Macron, anzi, è l’esatto contrario: le classi produttive e lavorative sono MASSICCIAMENTE per la Le Pen, mentre i pensionati, che seguono i media tradizionali, sono per Macron. Una bella contraddizione con quanto raccontano i media di Lepenisti legati a valori del passato. I Lepenisti sono il futuro lavorativo della Francia

Intanto questi sono i voti reali NON EXIT POLLS , ore  00.30

questi sono dati parziali, ma indicativi. Con le grandi città si assissterà ad un calo del RN e ad un aggiustamento degli altri partiti. Altra indicazione delle divisioni della Francia


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi