attualita' posted by

Sono gli ultimi mesi in cui si può pensare ad un’euro libera, non schiava dell’Euro. La proposta FDP tedesca

 

Il  tema del Target 2, il finto debito che non lascia dormire alcuni economisti tedeschi e sta generando alcune proposte veramente bizzarre e pericolose. Ad esempio la FDP, il partito liberale tedesco, ha avuto un’idea complessa, un po’ bizzarra e pericolosa che vi presentiamo e che è stata pubblicata sul quotidiano finanziario tedesco Handelsblatt, molto vicino alle loro posizioni.

La proposta si articola in 5 punti:

  • un mercato dei capitali più libero con prestiti interbancari diretti senza passaggio per le banche centrali. Questo sistema dovrebbe permettere un calo del saldo T2 perchè non vi sarebbe passaggio attraverso i saldi centrali;
  • gli acquisti di titoli di stato non dovrebbero più essere classificati senza rischio anzi dovrebbe essere posto un limite alle detenzioni da parte delle banche commerciali. Inoltre dovrebbe essere previsto un posticipo dei termini in caso di default. Direi geniale, quasi un inno al default ed all’arricchimento bancario. Naturalmente questa norma metterebbe in difficoltà il debito italiano, anzi sembra quasi scritta ad hoc;
  • non ci sarebbero più salvataggi bancari con denaro pubblico, e quindi le banche potrebbero fallire come è ovvio, secondo i liberali tedeschi;
  • il punto quarto prevede la regolazione dell’uscita di un paese dall’euro con la trasformazione del saldo target 2 in debito sovrano di quello stato. La logica della norma è assolutamente cervellotica, dato che il Target 2 è una misura della movimentazioni monetarie, dei debiti pagati, per cui si tornerebbe al paradosso che un debito all’estero dovrebbe essere pagato due volte. L’esatto contrario dell’unità desiderata dell’eurozona.
  • il quinto punto prevedrebbe che le decisioni della BCE dovrebbero essere prese a maggioranza qualificata, norma che sinora non è stata necessaria in quanto, sino ad ora, le decisioni sono state prese all’unanimità o quasi, ma potrebbe non essere così in futuro.

Le proposte partono da punti di buon senso (il sistema T2 era un ibrido mal congegnato fin dall’inizio, un controsenso in un sistema di moneta unica che si proponeva come eterno),ma conducono ad una distopia, ad un mondo assurdo in cui le banche non sono sicure, i soldi depositati nelle banche non sono sicuri, i titoli di stato falliscono, in cui non si può scire dall’euro se se ne ha uno svantaggio senza pagare un assurdo guidrigildo.

Norme  simili sono già state proposte in Germania , una più assurda dell’altra, una più destinata a far saltare il sistema bancario dell’altra. Tra l’altro dovremmo chiederci: perchè a questo punto non utilizzare solo banche giapponesi, che non possono fallire, ed affidare i propri denari a banche europee fallibili, anzi facilmente fallibili, perchè strettamente vincolate sulla capitalizzazione, senza possibilità di safe haven, senza possibilità di aiuti da parte della Banca centrale o dello stato. Il “Paradiso” dell’ordoliberismo che però proprio in un mondo libero, sarebbe un puro incubo in quanto caso unico, o quasi, al mondo. Perchè affidarsi ad un sistema finanziario insicuro e in preda alle proprie follie , quando ne esistono diversi garantiti da Banca Centrale e Stato in tutto il resto del mondo? Però questo era il credo di Hayek, che affermava che le banche dovevano fallire esattamente come tutte le altre aziende private.

In Germania queste idee stanno lentamente prevalendo. Il tempo scorre e presto si esaurirà. Ora o mai, per chi non vuole vivere in questo inferno.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi