attualita' posted by

Siamo tornati al PIL del 1998, prima dell’euro. Ringraziamo la moneta che doveva proteggerci.

Questa settimana, se saranno confermati i dati preliminari, avremo la certezza di quello che gli italiani sentono nel proprio intimo ormai da anni: abbiamo perso, gettato via, 22 anni della nostra vita, correndo dietro ad un sogno sbagliato. L’euro.

Questa settima sarà reso pubblico il PIL del secondo trimestre. Quello che ci si aspetta è che il PIL italiano sia tornato ad essere quello del… 1998, l’anno in cui entrarono in azione i cambi fissi ed iniziò l’Euro.

La nostra performance alla fine è peggiore perfino di quella greca. Una moneta sbagliata , inadatta, sopravvalutata, deflazionistica, che ha portato ad una svalutazione del lavoro, accompagnata ad una classe dirigente o impreparata o venduta ai poteri europei hanno fatto perdere all’Italia un ventennio. Siamo tornati al PIL reale del 1998, un successo per il governo Renzi prima e Conte dopo.

Gli italiani, ormai pecore da tosare, ringraziano, Appare incredibile come un’informazione al servizio del potere non metta in evidenza queste notizie. Però gli italiani sentono la propria povertà, e non ci sarà recovery plan in grado di illuderli più.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed