attualita' posted by

Si avvicina il giorno del giudizio per Evergrande: scadenze per 7,4 miliardi e creditori alla porta

Come riportato per la prima volta da Bloomberg venerdì scorso, almeno due dei maggiori creditori non bancari di Evergrande hanno chiesto il rimborso immediato di alcuni prestiti, aggiungendo una corsa alla liquidità immediata alle crescenti tensioni di insolvenza dello sviluppatore più indebitato al mondo. I due creditori sono società fiduciarie che raccolgono denaro da ricchi investitori individuali e sono state una delle principali fonti di finanziamento “ombra” per Evergrande e altri sviluppatori cinesi.

I trust hanno inviato avvisi di rimborso a Evergrande negli ultimi due mesi dopo essersi preoccupati per la salute finanziaria del gigante immobiliare. I prestiti fiduciari spesso includono termini che consentono ai creditori di richiedere il rimborso anticipato a determinate condizioni, come obiettivi di vendita, declassamento del rating o azioni legali. Uno dei trust ha finora ricevuto solo una piccola parte del denaro dovuto da Evergrande, ha riferito Bloomberg. Non è stato possibile conoscere immediatamente l’entità dei prestiti coinvolti.

L’inizio di una corsa agli sportelli di Evergrande è l’ultimo segnale che lo sviluppatore immobiliare più indebitato della Cina sarà inevitabilmente inadempiente su $ 305 miliardi di passività verso banche, prestatori ombra, fornitori e acquirenti di case a meno che Pechino non lo salvi in ​​modo simile al salvataggio dell’ultimo minuto dei cattivi della Cina il gigante del debito Huaron. Tuttavia, nel caso di Evergrande, finora le autorità devono ancora battere ciglio – nonostante le conseguenze potenzialmente catastrofiche di un default – e di conseguenza le obbligazioni dello sviluppatore sono crollate a livelli che suggeriscono che gli investitori si stanno preparando per un default. Mentre i regolatori cinesi hanno esortato l’azienda per risolvere i suoi problemi di debito, il governo è rimasto in silenzio finora sul fatto che fornirà sostegno finanziario. Intento i titoli con scadenza 2025 stanno, letteralmente, crollando

Come aggiunge Bloomberg, i trust “ombra” sono stati una fonte significativa di finanziamento per Evergrande, rappresentando circa il 40% dei prestiti alla fine del 2019, l’anno scorso in cui la società ha divulgato le cifre. Mentre i prestiti fiduciari agli sviluppatori sono rallentati nell’ultimo anno, Evergrande ha circa 46 miliardi di yuan (da 7,1 a 7,4 miliardi di dollari) di tali prestiti in scadenza nel 2021, secondo i dati seguiti da Yongyi Trust Research. Circa 11 miliardi di yuan sono previsti nel quarto trimestre e altri 7,4 miliardi di dollari nel 2022. Anche se sopravvivesse al 2022, difficilmente Evergrande potrebbe superare il 2023.

Sempre venerdì, Bloomberg ha riferito che le obbligazioni in yuan di Evergrande non sono più accettate come garanzia nel mercato finanziario cinese,  tagliando la società  fuori da un’altra fonte critica di finanziamento – il mercato dei pronti contro termine – e aggiungendo segnali di aumento del rischio di default.

Senza un intervento statale i giorni per Evergrande sono contati. Neppure le svendite d’immobili e partecipazioni a rotta di collo possono salvare il gruppo, senza l’intervento diretto o indiretto del governo cinese. Può Pechino lasciare fallire una società con debiti per 300 miliardi di dollari?

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal