attualita' posted by

La rivista Rolling Stones, spara una balla sull’Ivermectin e neanche ha il coraggio di chiedere scusa

 

 

Il problema della stampa  mainstream non è che si sbagli: errare è umano. Il problema è che non riesce mai, proprio mai, ad ammetterlo e che sbaglia sempre a senso unico.

Dopo che il noto conduttore radio Joe Rogan ha affermato di essersi curato dal Covid-19 con Ivermectin, questo medicinale ha avuto un certo revival negli USA. quindi doveva succedere qualcosa.. e qualcosa stato fatto succedere.

La nota rivista Rolling Stones ha fatto uscire un pezzo “Che spacca” per dire che, in Oklahoma, i pazienti feriti per armi da fuoco devono aspettare a causa delle overdose per Ivermectin.

 

Il rapporto, di Katelyn Ogle di  KFOR  di Oaklahoma, cita il medico del pronto soccorso dell’Oklahoma, il dottor Jason McElyea, il quale ha affermato che le persone che hanno assunto un’overdose di vermifugo  per cavalli a base ivermectin hanno intasato l’accesso al pronto soccorso “così sostenuto che le vittime di arma da fuoco hanno avuto difficoltà a ottenere” l’accesso. alle strutture sanitarie.

Bene bravi, peccato fosse una balla colossale.

L’ospedale di Sequoya ha dovuto emettere un comunicato in cui n negato che fossero ricoverati pazienti per overdose da Ivermectin, oltre che affermare che il dottor McElyea lavoro solo con un team esterno.

Quindi Rolling Stones, dopo aver dato quasi del truffatore a Rogan, si è inventato una bella storia contro l’Ivermect, venendo però colto con le mani in pasta. Pensate che abbia chiesto scusa? Vi sbagliate proprio!! Si èp limitato a pubblicare un “Aggiornamento” in cui prendeva atto dei veri fatti.

 

Questa è poi la gente che va in giro a parlare di disinformazione, di fake news, e chiede l’intervento di censure e di fact checker. Eppure, ogni giorni di più, assistiamo a queste falsificazioni evidenti.

 

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal