attualita' posted by

Shardana: i signori sardi del Mediterraneo coetanei di faraoni e re micenei

Guerrieri Shardana nell’esercito del faraone

Verso la fine dell’età del bronzo, nel XIII secolo avanti cristo, un popolo prima minacciò il faraone Ramsete II, quindi si schierò al suo fianco come guerrieri mercenari prendendo parte alla prima grande battaglia nota dell’antichità. Questo popolo erano i Shardana o Sherden.

 

Dipinti come “Popolo del mare” sono stati speso identificati con gli antichi guerrieri della civiltà nuragica, che fiorì ai suoi massimi proprio in quell’epoca. Questa identificazione era inizialmente derivante dalle somiglianze linguistiche, ma anche dal fatto che i guerriri descritti dagli egizi avevano un armamento molto simile a quello degli antichi combattenti ritratti nelle statuette ritrovati nei nuraghi, cioè come guerrieri con spada e scudo tondo che indossavano una corazza e un elmo cornuto.

Chiunque deve ammettere che la somiglianza fra questi guerrieri è notevole, però nel 2022 a queste prove induttive se ne è unita un’altra molto interessante. Al largo di Israele è stata ritrovata una nave di epoca minoica, quindi corrispondente al periodo in oggetto, in cui sono stati trovati pesi di piombo con scritte cipriote-minoiche che, alla analisi chimica, si sono rivelati provenienti dalle miniere del Sulcis. Il traffico fra Cipro, Creta, la Palestina e la Sardegna era rilevante e confermato non solo da altri pesi di origine sarda, ma anche da pani di rame cipriota ritrovati in Sardegna.

La tarda età del bronzo fu un periodo di grande turbolenza anche per le incursioni di questi agguerriti i potenti “Popoli del mare” di cui i shardana erano parte che portarono alla caduta di potenti imperi come quello Ittita, ma i shardana erano qualcosa di più, tanto da entrare al servizio dei Faraoni egizi ed essere installati in colonie sulle coste della Palestina. Quindi la Sardegna non era sede di un civiltà chiusa e rurale, ma di un mondo vivo, ricco di commerci, di cui gli Shardana erano protagonisti.

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal