attualita' posted by

Sebastien Cochard: la posizione della Francia non è sostenibile nell’Eurozona

L’economista Sebastien Cochard interviene con Dragoni e Musso in una discussione a Meglio che Niente. Qual è la posizione della Francia nell’euro? Riuscirà a permanere nella moneta unica?

Secondo Cochard no, perché Parigi è molto meno attrezzata dell’Italia nel “Tirare la Cinghia”, cioè nelle politiche di austerità che la Germania impone a tutta l’Europa. Del resto i francesi non sono autolesionisti come lo siamo noi, non tollerano molto l’auto flagellarsi, il sentirsi sempre colpevoli per qualche cosa.

Però la Francia ha un debito pubblico crescente in una valuta estera, cioè l’Euro. Nel momento in cui non saranno più in grado di finanziarlo con il QE, che sappiamo Weidmann vuole vedere terminare presto, avremo che proprio la Francia di Macron sarà il primo candidato per l’Uscita dall’euro.

Buon ascolto e ringraziamo inriverente

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal