attualita' posted by

SCOPERTA LA PESTE ANCHE NEGLI USA. Come c’è arrivata??

 

Dopo che un nuovo caso di peste bubbonica è stato identificato nella Mongolia vicino al confine con la Russia, sembra che il famigerato morbo responsabile della morte tra 50 e 100 milioni di europei durante il 14 ° secolo sia stato scoperto in Colorado, dove uno scoiattolo recentemente testato positivo, secondo le notizie locali.

Lo scoiattolo è stato scoperto nella città di Morrison, secondo i funzionari della sanità pubblica della contea di Jefferson, che ha dato l’annuncio in una dichiarazione rilasciata nel fine settimana. Lo scoiattolo, scoperto sabato, è il primo caso di peste nella contea di Jefferson nella storia moderna.

I test sono stati condotti dopo che un cittadino preoccupato ha visto almeno 15 scoiattoli morti in giro per la città. Quando uno dei corpi è stato testato, è risultato positivo al Yersinia Pestis in batterio della peste.

I funzionari si aspettano che anche l’altra dozzina di scoiattoli morti siano stati infettati.

Sebbene ora possa essere trattato con antibiotici, la peste può diffondersi tra gli animali domestici. Cani e gatti che giocano all’aperto sono particolarmente sensibili.

I gatti sono altamente sensibili alla peste e possono prenderli da morsi di pulce o da un graffio o da un morso di roditore, o ingerendo un roditori. Anche i gatti possono anche morire se non adeguatamente trattati con antibiotici all’insorgere della malattia.

Ricordiamo che  anche l’uomo può essere infettato dalla peste, Come avvenne nelle famose grandi epidemie storiche, anche se fortunatamente oggi esistono cure di carattere antibiotico. Se non trattata tempo la peste  nella forma polmonare ha una mortalità che si avvicina al 100%.

Ora una domanda non banale: come è giunta la peste negli USA, in mezzo alle Montagne Rocciose? Ricordiamo che durante la Seconda Guerra Mondiale i giapponesi pensarono di bombardare le basi alleate con pulci infettate dalla peste, la cosiddetta operazione Cherry blossom.

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed