analisi e studi posted by

SCENARI ECONOMICI SOSTERRA’ IL “NO” AL REFERENDUM COSTITUZIONALE! SALVIAMO LA COSTITUZIONE DALLE GRINFIE DEI “FIGLI DESTITUENTI” (di Giuseppe PALMA)

 

respect

 

Lunedì 11 gennaio 2016 la Camera approverà la revisione della Parte Seconda della Costituzione, terminando così la fase di prima deliberazione. Successivamente, trascorsi almeno tre mesi, entrambe le Camere dovranno nuovamente approvare il testo di revisione costituzionale almeno a maggioranza assoluta (seconda deliberazione), senza potervi più apportare alcuna modifica, così come previsto dai regolamenti parlamentari.

Ciò detto, viste le attuali condizioni politiche, appare praticamente impossibile che in seconda deliberazione il testo ottenga l’approvazione da parte dei 2/3 dei componenti di ciascuna Camera (la cui eventualità eviterebbe il referendum confermativo), quindi – ai sensi del secondo comma dell’art. 138 della Costituzione – il popolo sarà chiamato ad esprimersi sulla riforma in sede referendaria nell’autunno 2016.

I motivi di questa scelta saranno dettagliatamente spiegati nella mia prossima pubblicazione (tra qualche giorno uscirà un mio ebook sui principali aspetti di criticità della riforma), la quale evidenzierà il perché ho (ed abbiamo) deciso di votare NO al referendum costituzionale, sostenendo la connessa campagna referendaria che miri al respingimento della riforma!

Attenzione! Trattandosi di referendum confermativo, lo stesso risulterà valido qualunque sarà il numero degli elettori che si recheranno a votare, quindi occorre che il maggior numero di aventi diritto al voto si rechi alle urne!

 

Salviamo la Costituzione dalle grinfie dei “Figli Destituenti”!

 

Giuseppe PALMA

 

 

 

 

 

 

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog