credito posted by

Scandaloso! In 12 mesi la Banche hanno ridotto i prestiti alle imprese di ben 55 miliardi (-6,3%)

Leggiamo da Reuters

In Italia, secondo i dati pubblicati stamane dalla Bce, i prestiti alle imprese si sono contratti al tasso annuo del 5,9% a novembre, registrando il declino più marcato dall’inizio delle pubblicazioni statistiche 10 anni fa. A ottobre la contrazione dei prestiti alle imprese italiane era stata del 4,9%. La contrazione più marcata dei prestiti alle aziende spetta alla Spagna, dove i finanziamenti alle imprese a novembre sono diminuiti del 13,5% rispetto allo stesso periodo del 2012. Un fattore che potrebbe aver indotto le banche a stringere ulteriormente il credito alle imprese potrebbe essere l’asset quality review che la Bce condurrà sui bilanci bancari quest’anno.

Andando a guardare il sito della BCE ed il relativo comunicato si scopre che in realta’ il calo dei prestiti alle imprese e’ al 6,3% a novembre (e non al 5,9%; peccato che tutta la stampa italiana, come sempre, fa i copia-incolla senza verificare le fonti) ed il calo dei prestiti alle famiglie e’ del 1,5%.

gpg1 (665) - Copy - Copy - Copy - Copy - Copy - Copy - Copy

In pratica, negli ultimi 12 mesi la Banche hanno ridotto i prestiti alle imprese di ben 55 miliardi, ad 824 miliardi (da 879 di novembre 2012) e di 9 miliardi alle famiglie, a 602 miliardi (da 611 di novembre 2012).

Le banche preferiscono investire in acquisti di BTP, abbellire i bilanci e non prestare soldi alle imprese: in sintesi non stanno facendo il loro lavoro, e chi deve controllare il processo (BCE) ancora meno.

 

By GPG Imperatrice

Mail: gpg.sp@email.it

Facebook di GPG Imperatrice

Clicca Mi Piace e metti l’aggiornamento automatico sulla Pagina Facebook di Scenarieconomici.it

Segui Scenarieconomici.it su Twitter

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog