attualita' posted by

Robert Shiller: l’immobiliare USA potrebbe scendere. Occhio alle ripercussioni economiche

 

Il premio Nobel Robert Shiller ha affermato che è possibile una forte caduta del prezzo degli immobili USA, e Robert Shiller di questo tema è un esperto: infatti il premio Nobel gli è stato assegnato proprio per lo studio del mercato immobiliare e per la creazione dell’indice  Case-Shiller sui valori immobiliari.

Intervenendo ad una conferenza organizzata da Bloomberg gli è stato chiesto se i prezzi possano in futuro calare, ed ha risposto: “Non sarei sorpreso se i prezzi scendessero e se questo fosse accompagnato da una recessione”.

Secondo Shiller il metodo di vita americano, basato sul debito per il mantenimento di uno standard qualitativo molto elevato, potrebbe essere giunto ad un punto critico, messo in crisi  dalle cattive notizie sulla guerra commerciale e sulla recessione mondiale. Questo potrebbe portare ad un rallentamento forte dei consumi che, in un’economia direttamente mossa da dai consumatori provati , avrebbe come effetto un rallentamento economico.

Del resto anche l’indicatore Case Shiller, sta indicando un calo nei valori immobiliari, già visibile l’anno scorso…

 

.. ma che è fatto ancora più evidente quest’anno:

Perchè l’immobiliare è così importante ? Le due più profonde crisi della storia USA, quella del 1927 e quella del 2008, sono state precedute da una caduta dei prezzi immobiliari. Una rapida riduzione di questi valori rallenta l’attività del settore immobiliare, sempre molto importante nel generare posti di lavoro, e rende più difficile da un lato il pagamento del debito ipotecario, causando maggiori insolvenze. Inoltre il minor valore immobiliare riduce anche le garanzie per il nuovo debito e genera per i consumatori una perdita in caso di vendita immobiliare. Per questi motivi un segnale dl genere non dovrebbe mai essere sottovalutato.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi