attualita' posted by

“Rimbalzo economia italiana”? Si del gatto morto

 

Questa settimana abbiamo avuti i panegirici sul successo dell’economia italiana confrontata con quella degli altri paesi della UE. Effettivamente nel secondo trimestre del 2021 le cose non sono andate tanto male, con una crescita del 2,7% un poco superiori alle attese:

Naturalmente il terzo e il quarto trimestre non è detto che vadano così bene: il timore della quarta ondata, la variante Delta, la politica di terrore e d’incertezza diffusi dai media colpiranno il settore terziario: solo il 52% degli italiani ha una vaccinazione completa, più o meno il 60% , e non per colpa loro, ma per questioni logistiche. Quindi poco meno di metà degli italiani, almeno in teoria, sarà escluso da una fetta dei servizi fra pochi giorni. un bel colpo a un settore che è già stato martoriato in passato.

Però vediamo anche questa crescita in una prospettiva di carattere storico, nel tempo, grazie a un semplice grafico posto in evidenza da Robin Brooks. Dato 100 il PIL di alcuni paesi europei nel 2008, come si piazza il PIL italiano?

 

Rispetto al primo trimestre 2008, i PIL di questi paesi dell’area euro hanno avuto il seguente andamento:

1. Germania: 11% in più rispetto al livello di fine 2007
2. Portogallo: 1% in più rispetto al livello di fine 2007
3. Spagna: stabile rispetto al PIL di fine 2007
4. Italia: -8% al di sotto del PIL di fine 2007
5. Grecia: il primo trimestre del 2021 è stato del -24% inferiore al 2007

I danni del Covid non hanno fatto che innestarsi in una situazione di crisi precedente, con radici profonde, legate proprio alla struttura dell’area euro e messi in nostra dalla crisi del debito. Il Covid è stato solo l’elemento esterno che ha messo in evidenza ulteriormente gli errori strutturali insiti nell’eurozona. Il Green Deal ed il NextgenEU non faranno altro che renderli ancora più palesi.

 

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal