attualita' posted by

SORPRESA: il giudice che ha autorizzato la perquisizione della casa di Trump ha legami con Jeffrey Epstein!

Il procuratore federale Reinhart

Il giudice che ha firmato il mandato di perquisizione dell’abitazione privata di Donald Trump a Mar-A-Lago è Bruce E. Reinhart, procuratore degli Stati Uniti per il distretto meridionale della Florida. Prima di assumere l’incarico di giudice federale, Reinhart è stato un avvocato che ha rappresentato e difeso legalmente i collaboratori di Jeffrey Epstein coinvolti nella sua associazione a delinquere finalizzata al traffico di esseri umani, ovvero Sarah Kellen e Nadia Marcinkova.

La Kellen ha lavorato per anni per Epstein come sua programmatrice ed è stata citata nelle deposizioni rese durante il processo per diffamazione tra Virginia Guiffre e Ghislaine Maxwell. La Marcinkova era un membro  importante dell’entourage di Epstein, in quanto era uno dei piloti del  famigerato aereo privato del miliardario,  “The Lolita Express”, usato per portare in giro VIP e ragazze. .

Reinhart ha assunto il ruolo di avvocato di Kellen e Marcinkova una volta creato uno studio legale penale dopo le dimissioni dal suo incarico di procuratore senior del Distretto meridionale della Florida, che casualmente era lo stesso che nel 2007 che stava negoziando un accordo di immunità per Epstein. Quindi, in un intreccio molto americano, l’accusa, che ha concesso l’immunità ad Epstein, poi diventa la difesa per qualcuno coinvolto nel suo caso.   Reinhart avrebbe ufficialmente iniziato a rappresentare legalmente i complici di Epstein pochi giorni dopo aver lasciato il suo incarico di procuratore senior del distretto.

Il suo operato come procuratore senior nel caso Epstein è stato quanto meno discusso.  Nel 2013, i procuratori federali degli Stati Uniti hanno dichiarato che “mentre Bruce E. Reinhart era un assistente del procuratore degli Stati Uniti, è venuto a conoscenza di informazioni riservate e non pubbliche sulla questione Epstein“. Reinhart ha escluso di aver compiuto  qualsiasi illecito in una dichiarazione giurata del 2011, nell’ambito di una causa civile intentata da due vittime di Epstein nel 2008, che citava l’ex Segretario al Lavoro Alexander Acosta insieme ad altri due procuratori federali, uno dei quali era Reinhart.

La Marcinkova, la pilota slovacca del famoso “Lolita express” è fondatrice e CEO di Aviloop. Sul sito web dell’azienda si legge che sfrutta l’esperienza di Marcinkova come pilota per la società di consulenza che si concentra sulle aziende del settore dell’aviazione. Tra i servizi offerti figurano il marketing, i servizi di social media e la gestione di eventi. Così come la missione esplicita di “aiutare i datori di lavoro a diversificare i loro equipaggi”. Interessante il video di presentazione su Youtube:

 

Sul sito web dell’azienda non vengono fornite informazioni di contatto dirette per Aviloop. Tuttavia, il sito web della società sorella di Aviloop, Aviatri, riportava un numero di telefono. Tuttavia, dopo aver portato alla luce questo fatto in un mio rapporto investigativo di cui Marcinkova e Mark Esptein sono venuti a conoscenza, il numero di telefono è stato rimosso dal sito.

Nel giro di pochi giorni il sito di Aviatri è stato indicato come “in costruzione”, anche se un semplice reindirizzamento all’URL della sua homepage ha mostrato che era ancora operativo. Quando la cosa è stata portata all’attenzione della Marcinkova, quest’ultima ha rimosso completamente il sito, lasciando al suo posto solo la pagina segnaposto. L’indirizzo fisico menzionato sul sito web di Aviloop apparteneva a un edificio gestito da Ossa Properties, una società di gestione immobiliare di proprietà di Mark Epstein, fratello di Jeffrey.

La segreteria telefonica automatica di Aviatri afferma che i chiamanti hanno effettivamente raggiunto Aviloop. È difficile distinguere tra le due aziende, poiché Aviatri non sembra essere registrata presso la Division of Corporations del Dipartimento di Stato di New York, come invece lo è Aviloop. Aviatri estende la missione di Aviloop alle aspiranti donne pilota agendo direttamente come agenzia di reclutamento. Sul sito web dell’agenzia si legge che offre corsi online, addestramento al volo e finanziamenti alle aspiranti donne pilota.

Ora la Marcinkova, che era il pilota personale privato di Jeffrey Epstein, non poteva non aver notato la stranezza dei traffici che venivano compiuti con l’aereo da lei pilotato dal duo Epstein Maxwell, e parliamo di fatti gravi prostituzione minorile e sfruttamento, ormai definiti da sentenze. Reinhart, come difensore della Marcinkova  è a conoscenza sicuramente dei traffici di Epstein, e comunque il suo comportamento precedente è, per lo meno, sospetto. Poi, improvvisamente, è proprio lui, entrato alla procura federale,  a firmare il contestato ordine di perquisizione all’abitazione di Donald Trump da parte della FBI. Ammetterete anche voi che è qualcosa di molto, molto strano. Poi parlano di complottisti….

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal