attualita' posted by

Quello che non sono riuscito a dire alla Picerno a Rete4!


Ringrazio sempre l’esistenza di Scenarieconomici.it perchè mi consente sempre la possibilità di esprimermi liberamente senza interruzioni pubblicitarie, o di vario genere, nelle trasmissioni televisive dove ultimamente vengo invitato come ospite.

In particolare sabato 16 giugno sera, ospite di Stasera Italia su Rete4, una logorroica quanto ripetitiva come un disco rotto On.le Picerno e un Formigoni particolarmente attivo nel togliere la parola proprio sul più bello (senza fra l’altro a sua volta esprimere nessun concetto comprensibile), non sono riuscito a parlare completamente per replicare con il mio pensiero riguardo allo spinoso problema migranti!

Ebbene, mentre la eurodeputata del PD si affidava a discorsi strappalacrime per sensibilizzare i telespettatori della “Brutalità” ed “Inumanità” di Salvini, reo di aver chiuso i porti italiani a più di 600 migranti lasciandoli in balia del loro destino, tentavo disperatamente di chiedergli se per caso con il suo comportamento da “Buonista”, seduta però in comoda poltrona a Bruxelles, non gli fosse passato almeno per l’anticamera del cervello che proprio questo modus operandi sostenuto dai governi a guida PD aveva provocato solo nel 2017 ben 3116 fra morti e dispersi nelle acque del Mediterraneo!

http://www.adnkronos.com/fatti/esteri/2018/01/05/nel-morti-oltre-migranti-nel-mediterraneo_tyfZPx8WjyYE5hnXgKiD8J.html

La cortese europarlamentare Giuseppina Picerno, recitando un copione sentito molte volte, non ha considerato che la miglior soluzione possibile per tutti, ad iniziare proprio dalla salvaguardia dei migranti, sia quella di organizzare il loco, cioè sulle stesse coste africane di partenza, dei centri raccolta (hotspot) gestiti direttamente dalla UE con supervisione di organizzazioni internazionali come l’ONU, dove si faccia la prima identificazione e si verifichino le condizioni dello “status” per poi poter raggiungere l’Europa con mezzi sicuri come navi o aerei (gratis e non pagando migliaia di dollari agli scafisti e a tutti quelli che ci mangiano sopra) al fine di non vedere più nessuno rompersi neanche un’unghia nella traversata!

Naturalmente compito di questa impresa è quello di definire “Quote” già prefissate e concordate, magari decise in uno dei tanti inutili vertici europei, in modo che ogni paese si faccia carico sin dall’inizio di quanti migranti intende accollarsi ogni anno.

Speriamo che la giustissima e sacrosanta presa di posizione del governo italiano riesca finalmente a determinare un accordo condiviso in tal senso in modo da non far più gravare sul nostro Paese il fenomeno migratorio che nella pratica ha determinato oltre all’arricchimento di bande criminali di scafisti, lo sfruttamento di clandestini pagati qualche euro all’ora e senza nessuna copertura sociale oltre naturalmente ad aver provocato un disagio sociale di dimensioni preoccupanti.

Insomma un minimo di programmazione, di buon senso, e di vera umanità e non di “Buonismo” tanto al chilo, perché queste sono le proposte serie di chi è chiamato a governare e che veramente fa gli interessi di tutti, nessuno escluso (naturalmente non degli scafisti e di lì appoggia!).

Grazie Scenari!!!


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog