attualita' posted by

Quando la Commissione vuole che voi lavoriate sino alla morte, o oltre. I piaceri del Recovery Fund

 

Il Recovery Fund richiede che, per il rilascio dei fondi, si seguano pedissequamente le indicazioni dei “Country report”, i “Compitini”, spesso demenziali, che vengono assegnati ai singoli stati, scolaretti indisciplinati. Però si sta esagerando. Vediamo che sta accadendo.

La Lituania dovrà aumentare la sua età lavorativa massima a 72 se vuole mantenere l’attuale rapporto tra il numero di persone in età lavorativa e la popolazione di anziani che devono sostenere, secondo un attuale documento emesso dalla Commissione europea.

Il cambiamento significherebbe perseguire politiche che incoraggino le persone a lavorare più a lungo e andare in pensione più tardi. Peccato che, secondo alcuni osservatori e le statistiche, gli anziani della Lituania non sarebbero abbastanza sani da rimanere sul mercato del lavoro per un periodo  così lungo, anche perché l’eta media dei cittadini lituani maschi è di 71,5 anni, e per le femmine 81. Quindi i maschi dovrebbero lavorare oltre la morte, dall’oltretomba, per mantenere la situazione pensionistica attuale.

“Questo suggerimento della Commissione europea non è strettamente sull’innalzamento dell’età pensionabile, ma piuttosto sulla creazione di condizioni per le persone che sono disposte e in grado di lavorare per rimanere nel mondo del lavoro fino a questa età [72]”, ha detto alla TV Mindaugas Lingė, membro del parlamento lituano. intanto vogliono che la Lituania spinga i suoi cittadini a morire lavorando. Come sono

Del resto secondo Bogulsavas Gruževskis, direttore del Centro di ricerca sociale con sede a Vilnius, la situazione nel paese è già critica.

“[In quattro anni] ci saranno 50 pensionati ogni 100 lavoratori”, ha detto Gruževskis a LRT TV, aggiungendo che avrà implicazioni cruciali per le finanze pubbliche e potrebbe richiedere un aumento delle tasse. Al momento, il 35% della popolazione del paese ha più di 55 anni.

Tuttavia, prima di prolungare la sua età lavorativa, la Lituania dovrebbe affrontare la salute relativamente scarsa e la bassa aspettativa di vita della sua popolazione, secondo l’ex ministro della salute e attuale rappresentante dell’OMS per l’Europa, Vytenis Andriukaitis. “Prima ancora di raggiungere l’età pensionabile, molte persone in Lituania non sono in grado di lavorare a causa dell’elevata prevalenza di condizioni croniche non infettive”, ha detto Andriukaitis a LRT TV, aggiungendo che “in Lituania, i tassi di malattie cardiovascolari, polmonari, muscolari e ossee le malattie sono enormi. ”

Del resto se vuoi far lavorare la popolazione più a lungo devi avere un buon sistema sanitario, con check up regolari e gratuiti, una buona medicina preventiva e cure efficaci. Tutte cose che, grazie alla politica di austerità e di tagli, sono state cancellate in tutta l’Unione, con la sua visione di brevissimo periodo, anzi sempre rivolta al passato. Salvo poi chiedere alla gente di lavorare anche dopo morti. Poi ci sarebbe una seconda scelta possibile: incentivare una politica demografica più equilibrata, facendo fare più figli, o facendoli adottare, ma anche questo richiede di create fiducia. Avete fiducia nel futuro dentro la UE? Fatevi questa domanda, e datevi la risposta.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal