attualita' posted by

Quale auto è stata prodotta per più anni? Una risposta sorprendente…

 

Quali sono le auto che sono rimaste più a lungo in produzione, per lo meno come nome e concept dell’auto stessa, non considerando i pesanti modifiche nel design subiti per adattarsi a mutamenti delle mode e della tecnologia?

Grazie a Marcus Lu di Visual Capitalist possiamo mostrarveli in un grafico:

 

 

Dalla Fort T al F ordmodello F 

La Ford iniziò a vendere il suo primo camioncino nel 1925, che era essenzialmente un Modello T con un pianale nella parte posteriore. Questo layout è stato molto utile perché ha permesso alle persone di trasportare merci, materie prime e altri oggetti con relativa facilità.

Poi, nel 1948, Ford introdusse il pickup della serie F. Il camion è diventato uno dei modelli Ford più noti e redditizi, ed è attualmente alla sua 14a generazione.

Sebbene la forma fondamentale della serie F non sia cambiata, il modello più venduto di Ford deve gran parte del suo successo alla costante innovazione e ai miglioramenti tecnologici.

Nel 2015, l’F-150 è diventato il primo pickup fullsize a presentare un corpo interamente in alluminio. Ciò ha ridotto il peso del camion fino a 500 libbre, con conseguente migliore risparmio di carburante e dinamica di guida.

Ford ha anche il merito di aver portato i motori turbo nel mainstream (nel segmento dei pickup). Questo vantaggio della prima mossa ha dato alla Serie F un vantaggio competitivo in termini di efficienza del carburante e coppia.

Chevrolet Corvette


Introdotta per la prima volta nel 1953, la Chevrolet Corvette è considerata l’auto sportiva più iconica d’America. Ha la reputazione di offrire prestazioni simili a quelle dei suoi rivali stranieri più costosi e combina elementi stilistici unici con un background di successo nel motorsport.

Per la maggior parte della sua storia, la Corvette è stata una coupé a trazione posteriore con un motore V-8 posizionato nella parte anteriore. Presentava anche fari a comparsa per diverse generazioni, ma alla fine il design è stato gradualmente eliminato a causa di normative più severe.

Chevrolet ha cambiato drasticamente la formula della Corvette per la sua ottava generazione, lanciata nel 2020. Il motore non è più nella parte anteriore dell’auto, ma invece, posizionato direttamente dietro gli occupanti.

Questo layout a motore centrale si traduce in una Corvette con proporzioni significativamente diverse rispetto ai suoi predecessori. Poiché la maggior parte del peso dell’auto si trova ora in una posizione più centrale, la C8 dovrebbe (in teoria) offrire una trazione e un equilibrio migliori.

Poche auto hanno subito cambiamenti così grandi alla loro filosofia progettuale fondamentale, ma la mossa sembra aver funzionato: la produzione è lontana dal soddisfare la domanda.

 

Mercedes-Benz Classe S


La Classe S di Mercedes è ampiamente riconosciuta come il punto di riferimento globale per le berline di lusso a grandezza naturale. Dalla sua introduzione negli anni ’50, la Classe S ha continuamente introdotto nuove innovazioni che migliorano il comfort e la sicurezza.

La Classe S del 1959 (soprannominata W111) è stata la prima auto di produzione con zone di deformazione anteriori e posteriori. Le zone di deformazione sono elementi strutturali che assorbono l’impatto di una collisione.

La Classe S del 1978 (W116) ha introdotto i freni antibloccaggio elettronici (ABS). Questo sistema impedisce agli pneumatici di bloccarsi in caso di frenata improvvisa ed è incluso in tutte le auto moderne.

La Classe S del 1991 (W140) è stata la prima vettura a disporre di finestre con doppi vetri, che migliorano l’isolamento riducendo al contempo il rumore della strada.

La Classe S 2021 (W223) ha introdotto il primo airbag per i sedili posteriori al mondo.

Uno degli aspetti più importanti di un’auto di lusso è il suo interno, e la Classe S ha fatto molta strada dalla sua prima uscita.  Ora la console centrale dell’auto è dominata da un unico grande schermo, una tendenza introdotta per la prima volta dalla Tesla Model S.

Grandi cambiamenti in corso

I governi globali hanno annunciato il divieto di vendita di nuove auto a benzina già nel 2030. Ciò prefigura un grande spostamento verso l’alimentazione a batteria e offre alle case automobilistiche l’opportunità di reinventare i loro modelli più iconici.

Ad esempio, la Ford Mustang Mach-E è un SUV completamente elettrico che prende in prestito sia il nome che lo stile della famosa pony car del marchio. La società ha anche recentemente lanciato una versione elettrica dell’F-150, chiamata F-150 Lightning.

I marchi tedeschi stanno adottando un approccio diverso creando una gamma completamente nuova per i loro modelli EV. Ciò include le formazioni Audi e-tron, BMW i e Mercedes EQ. Ciò implica che i loro attuali modelli a benzina terminare la propria vita in modo definitivo. Fine dei giochi

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal