attualita' posted by

PROFUMI: UN MERCATO DAL BUON AROMA DI CRESCITA

 

Il periodo festivo è quello classico nel quale si comprano, e quasi sempre regalano, i profumi. Se si parla di beni superflui e voluttuari proprio questo è il prodotto che viene in mente, eppure, da quando esiste l’uomo, è anche un bene fra i più desiderato e costosi. Nell’antico Egitto erano famosi i profumi come il “Susino”, a base di estratti di giglio, mirra e cannella, il “Cipriota”, basato su Henné, cardamomo, mirra e sandalo, ed il “Mendesiano” , basato su mirra, cassia con resine e gomme.

Nel mercato moderno dei profumi, quali sono le aree di mercato più importanti?  Un grafico ci mostra la situazione attuale:

 

Tre sono i mercati mondiali quasi equivalenti: Europa, Nord America e Asia-Pacifico. Quest’ultimo mercato negli ultimi 10 anni ha avuto una crescita prepotente, ma inizia a pesare anche il mercato dei Africa e Medio Oriente.

Ancora più interessante poi è la situazione prospettiva nel tempo

 

La crescita del mercato mondiale da oggi al 2025 è attesa prorompente, con un aumento di oltre 8 miliardi di dollari, circa il 20% ( dati statista). Una cifra che altri settori, dall’auto allo high tech vengono ad invidiare. Un esempio di mercato antico, effimero eppure con un futuro roseo davanti a sé.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed