attualita' posted by

PRODUZIONE INDUSTRIALE E BILANCIA COMMERCIALE TEDESCA NON BUONE. C’è un rallentamento

Oggi infornata di dati molto importanti da Germania, Francia e pure Italia.

Inziamo dai primi due. La Germania ha una caduta della produzione industriale superiore alle attese.

La produzione industriale tedesca è caduta al aprile del 1,9% contro attese di una riduzione di solo 0,4% e dopo una crescita del 0,5% a Marzo. Si tratta della prima riduzione del 2019. Molto forte il calo dei beni capitali, (-3,3%) dei beni intermedi (-2,1%) energia (-1,1%) e beni di consumo (-0,8). Solo le costruzioni crescono, ma solo del 0,2%. Anno su anno il calo è del 1,8% accentuando il -0,9% di marzo.

Prosegue quindi il momento pesante della manifattura tedesca che fino a ieri era il treno dell’Europa. le difficoltà politiche hanno origini anche economiche ed evidentemente le politiche restrittive, prima o poi, tornano indietro come una specie di boomerang.

Anche la bilancia commerciale riduce il surplus di 3 miliardi, a 17,9.

Se la Germania ha grosse difficoltà manifatturiere, la Francia va un po’ meglio:

Ad aprile la Francia registra un aumento della produzione manifatturiera dello 0,4% dopo il calo a marzo del 1,1%, Considerando i nostri rapporti con entrambe i paesi potremmo collocarci ad aprile in una situazione mediana.

Ora ieri Draghi, per distribuire ottimismo e continuare a dire che tutto va bene e non ci sono problemi si è essenzialmente attaccato al settore costruzioni ed a quello servizi. Giusto, ma tutto il resto va molto male, ed è particolarmente preoccupante il calo degli investimenti.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi