attualita' posted by

Primo Ministro socialista finlandese: «Preparatevi al ritorno del Populismo»

Una socialista che annuncia la vittoria dei populisti è strano, ma, quando si ha ancora un po’ di contatto con la realtà, può succedere anche questo.

Sanna Marin, il primo ministro finlandese, ha dichiarato al Financial Times che l’opinione pubblica in tutta Europa potrebbe incolpare i governi per la chiusura delle economie e il danneggiamento dei loro salari e occupazione.

“Questo (lockdown)  causerà sempre più proteste ed è un terreno fertile per i movimenti populisti in tutta Europa. Quando si chiude un’economia e i posti di lavoro delle persone, ciò causerà instabilità politica. I populisti danno risposte facili a problemi difficili, ma raramente le loro soluzioni sono quelle giuste”, ha aggiunto.

Quindi il popolo, il vero sovrano, se la prenderà con i governi per la loro pessima risposta. Qual è la risposta per l’eccesso di globalismo e di dirigismo? Più globalismo e più dirigismo! Infatti la  signora Marin chiede all’Europa di concordare una strategia comune, una mossa significativa poiché la Finlandia è l’unico paese dell’UE a non essere stato colpito da una seconda ondata di Covid-19 questo autunno. Ha una media di circa 40 casi giornalieri per milione di persone, un livello che è rimasto stabile nell’ultimo mese. L’Austria ha 20 volte il numero di casi giornalieri, la Repubblica Ceca 15 volte e la Svezia 10 volte.

La signora Marin ha affermato che il successo della Finlandia è dovuto a un solido regime di test e tracciamento, metà della popolazione che utilizza l’app di monitoraggio Covid-19 e restrizioni mirate, tra cui la quarantena per quasi tutti i viaggiatori dall’Europa. Naturalmente di dimentica che i finlandesi sono , letteralmente, quattro gatti con una densità della popolazione  bassissima.

Dalla propria posizione privilegiata, quasi di osservatrice esterna, la Marin si permette di dire qualche tranquilla verità: “Penso che la situazione potrebbe peggiorare e le persone potrebbero stancarsi ancora di più. La situazione è peggiorata in autunno. Le persone spesso vogliono trovare qualcuno da incolpare e spesso i più facili da incolpare sono i governi ei politici “, anche perchè sono i governanti i maggiori colpevoli del fallimento delle politiche di prevenzione e cura del Covid-19.

In Europa si stanno moltiplicando le proteste, con decine, se non centinaia, di migliaia di persone in piazza. I governi pasticciano con il lockdown, ma intanto le persone sono esasperate, le aziende falliscono, e le persone vengono licenziate. Fino a quando potrà andare avanti così?


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito