attualita' posted by

PORCO CANE: Nel menù dei cinesi torna il cane, a causa dell’esplosione dei prezzi

 

L’epidemia di febbre suina sta devastando il settore dell’allevamento in Cina, con , come sappiamo, un calo di un terzo delle nascite di nuovi capi a luglio e ci si attende che il numero dei capi venga a dimezzarsi per la fine del 2019. Per dare una dimensione assoluta del disastro si parla della sparizione di 350 milioni di maiali, pari ad un quarto dei capi suini macellati in tutto il mondo.

L’effetto sul prezzo è stato devastante con un aumento dei prezzi della carne suina del 29% a luglio e del 47% ad agosto. Praticamente dai minimi di febbraio abbiamo un prezzo triplicato, e la cosa non è per nulla finita

L’aumento dei prezzi si è fatto sentire talmente tanto sui consumatori che questi stanno cercando delle fonti di proteine alternative, spostandosi verso il pollame, il coniglio e la carne bovina, ma anche verso alternative che ci fanno rabbrividire.

Come riporta il South China Morning Time Post sempre più ristoranti offrono carne di cane in alternativa al caro del suino. Con il maiale che è passato dai 10 yuan al kg ai 30 , con punte del 43,5 per i pezzi più pregiati, questa è la soluzione che viene offerta in molte aree rurali, dove in passato il consumo di carne di cane era più comune. In Cina si cono regioni povere come lo Wan’an dove lo stipendio medio è solo di 353 dollari al mese non ci sono molte alternative. Ricordiamo che il governo ha perfino dovuto liberare le scorte strategiche di carne suina per ribassare i costi.

Purtroppo la soluzione non è dietro l’angolo, dato che da un lato c’è la guerra commerciale con gli USA, che ne limita l’export, dall’altra l’Europa sta introducendo dei controlli sugli allevamenti molto restrittivi che saranno alla base di nuovi aumenti dei prezzi. Solo l’import potrebbe permettere un calo dei prezzi interni, ed anche se il Brasile sta intensificando l’export, potrebbe non essere sufficiente.  Tempi duri per i consumatori, ed i cani, cinesi.

 

 

 

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi