attualita' posted by

PROPAGANDA EUROPEA: FAKENEWS CONTINUA

 

Cari amici.

ci sono dei  lavori veramente brutti. Per fare un esempio: come dovevano sentirsi i giornalisti de Il Corriere o di tutti gli altri giornali del Nord Italia costretti a difendere i nazisti ? Ricordiamo alcuni titoli che passeranno alla storia:

Oggi in questa infausta situazione si viene a trovare il Social Media Manager  dell’Unione Europea in Italia, obbligato ad emettere bollettini di guerra sempre più farlocchi, rilanciati pochissime volte, pur avendo , in teoria 64 mila follower (78% good con twitteraudit)

Ora se il mestiere si  limitasse a questo il buon social media manager si guadagnerebbe la pagnotta, e inita lì. Invece, da buon Leuropeista, è fanatico de Leuropa e lancia perciò dei boomerang pazzeschi.

Ad esempio….

Si parla del dramma degli imprenditori Abruzzesi che dovrebbero restituire le tasse condonate loro post terremoto. Uno sfogo logico ed un bravo Social Media Manager se ne starebbe zitto e buono…. Invece…..

(screenshot di sicurezza)

Allora qui i casi sono i seguenti:

a) questo signore dà automaticamente dei truffatori a TUTTI  quelli che hanno percepito gli sgravi fiscali post terremoto;

b) l’Unione Europea agisce all’opposto di Mao Tze Tung, peggiorandolo, perchè il Grande Timoniere ne colpiva uno per educarne 100 la UE ne colpisce 100 per educarne uno.

Tra l’altro, come ha potuto fare questa verifica la Commissione ? Se la verifica fosse stata fatta dalla Guardia di Finanza ed avesse riscontrato irregolarità avrebbe avvisato la Procura e l’Agenzia delle Entrate per le dovute misure, perchè parliamo di Polizia con poteri giudiziari, mica di intenditori di Whiskey o di Cognac, e non ci sarebbero stati casi.

In realtà , come ben sappiamo, non c’entra proprio nulla l’eventuale furbo che ha preso contributi fiscali, parziali tra l’altro, perchè era solo una riduzione del 40% , ma è solo la pervicace volontà della Commissione Europea di NON voler concedere che l’Italia aiuti i propri cittadini in caso di eventi naturali.

Si parla di tagli per le spese improduttive: io direi che si potrebbe partire dal tagliare tutte le spese europee per la propaganda. Mai soldi furono peggio spesi.

 

 

 

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog