attualita' posted by

PIMCO ALLEGGERISCE LE POSIZIONI SUI BOND. TIMORI DI HELICOPTER MONEY

 

I tassi negativi e le incertezze nelle azioni delle banche centrali stanno convincendo almeno un colosso della gestione del reddito fisso ad iniziare a scaricare i bond. Il CIO, Responsabile degli investimenti di PIMCO, Daniel Ivascyn, ha annunciato che la società ha iniziato ad alleggerire le proprie posizioni nei titoli di stato, perchè nel caso di un mancato accordo tra Cina e USA sulla guerra commerciale si vedrà una caduta dei tassi di rendimento guidata dalle banche centrali, e lo stesso pure in caso di un accordo stiracchiato.

Del resto il valore dei titoli di stato con rendimento negativo è ormai in crescita verticale ed appare, in questo momento, quasi inarrestabile

Il timore è quello, coem abbiamo detto, che non si giunga ad un vero e proprio accordo fra Cina e USA, e questo verrebbe a significare un leggero ulteriore ribasso dei tassi nel campo negativo, ma la crescita dei valori, da quello che si può capire da PIMCO ormai è quasi al suo massimo.
Sinora gli operatori hanno comprato nei momenti in cui i rendimenti sembravano essere al minimo, portando a dei rimbalzi nelle quotazioni:

Perchè questa situazione non può, secondo il CIO di PIMCO, proseguire? Semplicemente perchè il timore è che, avendo le banche centrali ormai esaurito ogni strumento alla fine si adattino a quello più estremo: helicopter money, cioè un modo per dare i soldi direttamente in tasca ai consumatori. Questa mossa estrema potrebbe riaccendere l’inflazione, mettendo in crisi i valori in mano ai gestori dei fondi.

Insomma un po’ di nervosismo si inizia a sentire. Del resto chi compra un Bund tedesco che ha avuto un rendimento anche al -0,7%? A questo punto c’è, veramente da temere il peggio.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi