Euro crisis posted by

PIERPIERO PADOAN, QUELLO BRAVO (cronistoria illustrata dal Guru del sistema bancario italiano)

Qualche tempo fa, piu’ precisamente ad ottobre 2014, il bravo Pierpiero comunicava agli italiani:

che il nostro sistema bancario era privo di rischi:

E fu cosi’ che quelli di Banketruria e Bancamarche si fidarono.

Chiaramente, quello che si fidarono del sottoscritto salvarono a tempo debito le penne.

Poi venne il turno di MPS.

Ed ecco che Pierpiero, forte della sua infinita autorevolezza, dichiara:

Ossia, dopo aver avuto un primo assaggio con 4 banche 10 mesi prima, Pierpiero insiste: NESSUN BAIL-IN, SISTEMA SANO!

ed ancora: “gli NPL non sono quelli che sento in giro”!

Sale la tensione, causa referendum, su MPS ma ancora  Pierpiero/Grisu’ il pompiere insiste:

E si arriva ad oggi quando la BCE, invece di 5 miliardi, chiede un intervento di 8.8!

Ma quest’uomo pensa che i mercati siano fessi o che i fessi siano gli italiani?

Di questi 8.8 miliardi, una bella fetta cadra’ addosso ai singoli cittadini investitori speculatori (?????),

una parte, invece, addosso ai contribuenti (via stato).

E pensare che solo 6 mesi fa Pierpiero sosteneva che del pubblico non ci sarebbe stato alcun bisogno:

Sicuramente con i trinariciuti Piddini un simile affabulatore di vecchiette avra’ successo, ma se il 60% degli italiani erano contro Renzi, credo che contro questo a breve saliranno al 99!

Si puo’ affermare che gli NPL NON SONO QUELLI CHE SI SENTONO IN GIRO?

Il ccdd “giro” sono enti internazionali noti per la loro precisione:

Fondo Monetario Internazionale.

BCE!

Ancora BCE.

Il vero problema e’ che, per non rompere l’euro, gli NPL si possono assorbire solo col bail-in e che la loro nascita deriva proprio dall’euro.

Appena Monti ha tirato il freno a mano con il FISCAL RETRENCHMENT dell’economia interna, i fallimenti aziendali hanno determinato i fallimenti bancari!

Ma se la “scomparsa” del PIL fa aumentare gli NPL, cosa e’ accaduto la dove il PIL e’ cresciuto?

Abracadabra:

Magia!

I fallimenti aziendali hanno aperto la strada alle aziende tedesche che hanno dovuto fronteggiare minore concorrenza sui mercati.

Mi sa che di questa gente saprebbe far meglio persino il Mago Forest, l’immagine c’e’, lo si puo’ provare:

Ad maiora.

 

 

 

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog