attualita' posted by

Piccoli vaccinandi crescono. Come la MANIPOLAZIONE delle menti inizia a scuola

Lezione di propaganda (libro di scienze per le medie edito da Pearson, ora proprietà Mondadori).

Bene. Proviamo a svolgere anche noi il “compito di realtà” (come definito in alto a destra della pagina), insieme ai piccoli alunni delle scuole medie che hanno avuto la terribile iattura di trovarsi tra le mani questo libro indegno.

Partiamo dal titolo, che sembrerebbe proporre una scelta possibile: “Vaccino sì, vaccino no: la pandemia da Covid-19″. Analisi del titolo nessuna scelta possibile, la risposta è Vaccino sì e manco se ne deve discutere, come si evincerà leggendo la pagina.

La comunità scientifica ha lavorato duramente per realizzare un vaccino contro la pandemia da Covid 19 in       tempi brevi. NONOSTANTE questi sforzi, molte persone hanno guardato con sospetto a questo vaccino, confusi e impauriti anche dal gran numero di fakes news che sono circolate sull’argomento. Analisi del preambolo: ettecredo che molte persone non si fidano, perchè quel NONOSTANTE gli sforzi e i tempi brevi, fa pensare (le deboli menti) che non sia un granchè l’intruglio sbattuto in fretta e furia sul mercato sottostante (cit) e da lì iniettato nel nostro muscoletto sulla spalla sinistra.

  1. FASE 1: INFORMATEVI. E qui consigliano di leggere al seguente link https://www.ok-salute.it/news/fake-news-sui-vaccini-anti-covid-gli-scienziati-smontano-le-bufale/ le fakenews, o bufale, che circolano intorno ai miracolosi sieri, scegliere la fakenews preferita, discuterla con l’insegnante. Le fake sono disvelate (dicono loro) dalle risposte di autorevoli scienziati. L’articolo è del 2020 e gli scienziati avevano già solide certezze NONOSTANTE i tempi brevi pure loro. Per comodità vi riporto qui le PIU’ COMUNI FAKE di cui si parla in quell’articolo:

A soli 14 mesi di distanza dalla pubblicazione di quelle smentite, come voi stessi potete ormai aver capito, si scopre che non erano affatto delle fake, praticamente nessuna, se si eccettua la nr. 7 “i vaccini costano tanto, potranno vaccinarsi solo i ricchi” che non è una fake per il semplice fatto che nessuno l’ha mai detta, ANZI. Il mantra è sempre stato: i vaccini sono gratis e i tamponi costano. Quindi perchè non vi vaccinate?

2) FASE 2: Dividetevi in gruppi per realizzare delle pubblicità sui vaccini anti covid. Traduco: dopo la premessa totalmente manipolatoria di questa miserabile pagina di un libro di testo, ammollano la patata bollente ai ragazzini. Sono le ingenue creature che devono suggerire a BigPharma e alle agenzie prezzolate all’uopo, come intortarli e come convincerli a farsi propinare il siero. “oh, lo han detto i ragazzini che i vaccini son buoni e che li volevano, che c’entriamo noi?Che è un po’ come la faccenda del consenso informato: “Perchè ci chiedono i danni? Han firmato loro che lo volevano essere sierati”.

3) FASE 3: realizzate la pubblicità. Spiegazioni tecniche su come sottoporre all’agenzia di bigpharma il format per lo spot di 30 secondi. Si suggerisce inoltre di sottoporre il lavoro ad amici e parenti, giusto per aver già pronta gratuitamente l’indagine di mercato.

4) FASE 4: Rispondi alle domande per valutare il tuo lavoro. E qui direi che la domanda più interessante è la A) ovvero la prima: “Sono riuscito a capire perchè le persone hanno creduto alle varie fakenews?” Riposta da dare: “Sì, perchè lo erano davvero e lo avrebbero capito anche delle scimmie del Borneo, che infatti continuano a godere di ottima salute. Tranne quelle usate nei laboratori per gli esperimenti, ovviamente”.

 

Per concludere, riteniamo che, dopo aver visto un’operazione tanto vergognosa a discapito delle giovani generazioni per convincerle ad andare al macello come cavie sperimentali “dopo aver preso visione qua e là di ciò che gli è stato messo in mano per prenderla”, quindi sotto la loro piena responsabilità, la PROPAGANDA vaccinale sia ormai arrivata alla fase DEFCON2: allarme rosso, allarme rosso.

Cari genitori, a quell’età se contraggono il Covid rischian praticamente zero. Con questi libri di testo e con questi insegnanti che li adottano, rischiano il rincoglionimento a vita, o peggio. A questo dovreste prestare molta attenzione.

Buona scuola e buona salute a tutti.

 

(P.S: per pura sfiga dell’editore, la ragazzina sorridente con cerottino sul braccio sulla pagina del libro, assomiglia tanto a Camilla Canepa).


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal