attualita' posted by

PERICOLO GOLFO PERSICO: L’Iran ha sequestrato due petroliere, di cui una inglese.

Quella che sembrava una minaccia che potesse essere evitata invece si sta avverando L’Iran ha sequestrato DUE petroliere , di cui una britannica.

Si tratta della Liberiana Mesdan, che normalmente si occupa del trasporto di petrolio o derivati in Cina.

La seconda è la Stena Imperial che batte bandiera britannica.

Entrambe le navi sono state deviate dalle loro rotte ed hanno preso una direzione nord, segno evidente che sono state catturate e portate nelle acque iraniane. Gli iraniani hanno affermato che la deviazione è stata imposta “Violazione delle leggi marittime internazionali.

Nel Regno Unito è stato aperto il COBR, Cabinet Office Briefing Rooms, cioè l’ufficio speciale dove il governo affronta le emergenze. A bordo dalla Stena Imperial, una Bulk ship, c’erano 23 marinai.

Ricordiamo che due settimane fa è stata sequestrata una nave iraniana al largo di Gibilterra da parte dei marines inglesi perchè sospetata di contrabbandare carburante in Siria. Insomma  i sequestri sembrano una ritorsione contro le mosse dei paesi occidentali. Gli USA stavano preparando un servizio di scorta simile a quello messo in atto durante la guerra Iran Iraq.

Gli effetti di questa notizia sono devastanti dal punto di vista dei prezzi energetici, e per fortuna è accaduto di sabato sera. Nel caso di chiusura il prezzo del petrolio schizzerebbe nella migliore delle ipotesi oltre i 100 dollari e nelle peggiori oltre i 320..  Siamo sull’orlo di una crisi militare ed energetica. 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi