attualita' posted by

PERFINO GLI OLANDESI DANNO RAGIONE A SALVINI. RESTANO SOLO QUATTRO IPOCRITI CON LA “CAPITANA”-. E ricordiamo la Thyssen

Ankie Broekers Knol,. segretario di stato per l’immigrazione, risponde a Salvini con una lunga lettera dove, sostanzialmente, dà ragione al nostro ministro degli interni e mette in luce la difficoltà della situazione italiana. Non si sa quanto in questa lettera abbia spazio la captatio benevolentiae legata alle prossime nomine europee, nelle quali l’olandese Timmermans vuole avere un ruolo di vertice. Inimicarsi l’Italia, visto anche il supporto popolare del governo, rischia di essere negativo, quindi meglio dare ragione al nostro ministro.

Comunque vi presentiamo un estratto della lettera del ministro, tratto da Il Corriere della Sera.

 

 

L’Olanda sottoscrive pienamente, in virtù della legge internazionale, l’obbligo di trarre in salvo tutte le persone che vengono a trovarsi in difficoltà in mare. Tuttavia, come Lei giustamente osserva, gli interventi della Sea-Watch 3 non dovrebbero affiancare e facilitare le operazioni criminali degli scafisti.

La maggior parte delle imbarcazioni cariche di migranti che salpano dalla Libia non sono atte alla navigazione e certamente non sono equipaggiate in modo idoneo per raggiungere le coste europee. Evidentemente gli scafisti, come i migranti stessi, si aspettano di essere tratti in salvo in mare……

Le ONG dovrebbero tener conto delle strategie degli scafisti, compresa la probabilità che i trafficanti facciano affidamento su di loro per trarre in salvo il loro carico di esseri umani. Questo significa che occorre rispettare le istruzioni emanate dalle apposite autorità di ricerca e soccorso, anche quelle libiche, e che le persone tratte in salvo dovrebbero essere fatte sbarcare nel porto sicuro più vicino, nel rispetto delle normative internazionali. Pertanto lo sbarco in un porto del nord Africa dovrebbe essere preso in considerazione come un’opzione possibile.

Siamo dispiaciuti, quanto Lei, delle scelte fatte dalla capitana della Sea-Watch 3. Avrebbe potuto affidare le operazioni di salvataggio alla guardia costiera libica. La situazione non presentava un quadro di emergenza, eppure la capitana si è precipitata a raccogliere i migranti a bordo della sua nave. Avrebbe potuto far rotta sulla Tunisia e chiedere il permesso di attracco lì. Invece, intenzionalmente e unilateralmente, la capitana ha deciso di far rotta su Lampedusa e violare le acque territoriali italiane, ben consapevole di commettere un reato. La capitana avrebbe anche potuto scegliere un porto di approdo per la Sea-Watch 3 in Olanda. Contrariamente a quanto da Lei affermato nella Sua lettera, la capitana non ha mai fatto richiesta di sbarcare in Olanda.

……..

Come Lei sa, dopo un episodio simile occorso alla Sea-Watch 3 nel gennaio 2019, e in assenza di un progetto di cooperazione verso una soluzione concreta e strutturale come indicata nelle direttive del Consiglio europeo nel giugno 2018, l’Olanda ha deciso che non avrebbe più partecipato ai programmi di sbarco. In questo contesto, l’Olanda ha esplicitamente dichiarato la sua intenzione di non accogliere più i migranti raccolti dalle navi della Sea-Watch.

 

La lettera è durissima ed anche la posizione legale della “Capitana” (di cosa?) si fa molto più pesante quando il paese di bandiera nega il fatto che sussistesse una situazione di emergenza, ed m afferma che lei avrebbe dovuto sbarcare o a Tripoli o in Tunisia. Chi rimane a difendere la criminale? rimangono solo quattro estremisti di sinistra e quattro nemici dichiarati non di Salvini, ma dell’Italia tutta.  Gente che ha fatto questo alla rappresentanza italiana a Bruxelles

In Germania alcuni media hanno iniziato una campagna  media  a favore della sua liberazione. Potremmo fare un patto: la espelliamo in Germania, ma libera, in cambio dell’arresto e dell’estradizione in Italia di Harald Espenhahn, e  Gerald Priegnitz, condannati a 9 anni ed 8 mesi ed a 6 anni e 10 mesi come responsabili massimi del rogo alla Thyssen, dove persero la vita sette operai italiani per l’incuria voluta dai manager. Ecco facciamo uno scambio equo…..

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi