attualita' posted by

Perchè l’esercito USA sta comprando finte armi russe?

 

 

 

Secondo il sito Fort Russ ed altri media l’esercito USA ha ordinato diversi modelli di “Finti” AK47. Mentre questo tipo di arma di costruzione russa è liberamente acquistabile sul mercato commerciale delle armi negli Stati Uniti, quello che è stato ordinato è una versione completamente inertizzata del famoso fucile d’assalto “Made in USSR” come si può vedere dall’immagine

Ogni arma è dotata di un piccolo serbatoio di propano che, quando viene premuto il grilletto, viene aperto facendo muovere il carrello di caricamento, e producendo il relativo rumore, e quindi esplodendo all’uscita con una fiammata che simula lo sparo.

Non è il primo esempio di arma USA recentemente ricreata per imitare quelle russe. Alcuni mesi fa si è avuta notizia di un caso anche molto più evidente: a marzo sono emerse immagini di F16 del 64 Aggressive Squadron di base a Nellis mimetizzati con lo stesso identico schema degli SU-57 russo:

Un simile schema mimetico è stato visto anche su un F 18 in Turchia:

In passato l’aviazione USA utilizzava degli A6 o degli F-5 per simulare i caccia russi, ma qui siamo passati ad un livello superiore, utilizzando non mezzi obsoleti o di seconda scelta, ma mezzi di prima linea. Appare evidente che sia l’aeronautica, sia l’esercito, stiano sempre più addestrandosi per affrontare l’esercito russo, e cercano di farlo con un elevato livello di realismo, sia in terra che in aria. Una situazione che sembra in controtendenza con un presidente Trump che, al contrario, cerca di normalizzare le relazioni con Mosca. Forse nell’apparato USA non tutti hanno le idee chiare.

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi