attualita' posted by

PERCHE’ IL “LIBERO MERCATO” DEVE ESSERE CONTROLLATO. IL CARTELLO DEI CAMBI NEGLI USA

 

 

Gli accusati di far parte del FX cartel

 

Il procuratore di Manhattan sta spingendo fortemente per la condanna di tre  trader di Londra per aver condizionato e manovrato i cambi delle valute, formando un cartello , il noto “FX Cartel”.

Interessantissime le testimonianze: inizialmente i vari trader facevano scambi uno contro l’altro, in modo autonomo, ma in questo modo si danneggiavano l’un l’altro, danneggiando anche le proprie società . Quindi ad un certo punto hanno deciso di contattarsi per iniziare a chiedere di non contrastare i propri scambi, e quindi sono passati ad accordarsi direttamente su come condurre i trade, a questo punto in modo concordato. il problema è che nel mercato, quello a cui molti vogliono affidare totalmente la propria vita, spesso si possono raggiungere risultati migliori se ci si  accorda, ma a perdere sono tutti gli altri.

In questi giorni si è sentito che “Dobbiamo temere il mercato”, ma perchè il mercato p lasciato allo stato brado, in cui alcuni operatori possono approfittare di altri, magari utilizzando una comunicazione distorta, magari accordandosi fra di loro. Il mercato DEVE essere regolato e proprio il Paese che ha fatto del libero mercato un culto la regolazione è fatto con una durezza spietata.

Le banche coinvolte in questi traffici sono state fortemente punite con miliardi di dollari di multe da parte delle autorità federali USA e dalle altre autorità di controllo:

 

Notate che fra le autorità che hanno commiato queste multe NON c’è la CONSOB, sempre molto Timida quando c’è da prendere una posizione a difesa degli operatori più piccoli e contro le combine. negli USA gli operatori colti con le mani nel sacco per queste manipolazioni rischiano ora da 6 a 10 anni di carcere. Un mercato serio deve essere un mercato seguito e regolato, altrimenti è solo un luogo dove si rapinano i piccoli a favore dei grossi e furbi.

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog