attualita' posted by

PARAGONE: MES, MONTI e BIG PHARMA. Tutto un grosso disegno

Paragone sulla nomina di Monti e sul suo piano d’azione per riuscire a combinare, alla sua maniera, sostenibilità e spesa sanitaria, come risulta da un suo manifesto d’intenti pubblicato dal Giornale Ufficiale dei Liberal-mal-capitalisti italiani, cioè Repubblica. Naturalmente per Monti l’Italia DEVE prendere il MES sanitario, perchè ? per poter finanziare la spesa per il Covid-19, soprattutto i famosi vaccini in sviluppo da parte delle Big Pharm. Quindi il disegno dei poteri sporchi, ma ricchi, è chiaro: obbligare gli europei ad indebitarsi per pagare lo viluppo di vari vaccini, magari inutili, che vengono venduti da queste big pharma con l’aiuto di figure di pseudo esperti nominati da enti sovra-nazionali che ormai sono, ad evidenza di tutti, corrotti, inaffidabili ed al servizio di potenze industriali straniere.

Ecco il fil rouge che collega Monti, con Renzi (colui che vuole i vaccini obbligatori… ma non russi), con il MES con l’OMS: il fatto i essere tutti pezzi di un unico meccanismo che vuole distruggere quello che resta del servizio sanitario pubblico in nome del big pharma e dell’arricchimento del solito pugno di capitalisti e burocrati corrotti. Perchè non vengono ese completamente pubbliche le pese di lobbying dei Big Pharma? Quanto ha investito il governo cinese per far eleggere l’abissino Tedros al OMS ?

Fatevi delle domande e buon ascolto


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed