attualita' posted by

PAOLO SAVONA: L’EUROPA CI SOFFOCA DI NORME, MA NON QUELLE NECESSARIE: manca poi la coordinazione delle azioni a livello di Governo

Audizione del professor Paolo Savona , presidente CONSOB presso il Ministero degli Affari Esteri, nella quale si affronta seriamente il problema di COME fare una politica europea in Italia. L’Unione ci sommerge , letteralmente, di provvedimenti in una quantità difficilmente gestibile. Le norme con ricadute sulla legislazione nazionale già legiferate o in corso di discussione sono 213, di cui 87 ancora in fieri, ma si tratta di una messe enorme che spesso non riesce a centrare quelle che sono le vere priorità, anche economiche, che l’Unione dovrebbe darsi.

Ad esempio manca ancora , per l’ennesima volta, una normativa che chiarisca che la BCE è il garante di ultima istanza dei titoli, oppure manca un titolo europeo a breve termine che funga da strumento monetario.

In compenso la messe legislativa e  normativa europea è talmente ampia, s e confrontata con le scarse e frazionate risorse italiane, che non solo facciamo fatica ad applicarla, ma non riusciamo a cogliere quello che di buono è contenuto: infatti in Italia abbiamo una suddivisione dei compiti fra MEF, Esteri e Affari Europei, con forti rivalità e gelosie, senza un coordinamento. Al contrario altri paesi le cose vanno in modo ben diverso: in Germania sono ben in 800 che lavorano nell’applicazione legislativa delle norme europee, in Francia 600. Qui invece litigano fra ministeri….

Buon ascolto di Radio Sparlamento


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed