attualita' posted by

OSSERVAZIONI SULL’ULTIMA REVISIONE CONGIUNTURALE DEL PIL DA PARTE DELL’ISTAT ( The Statistical Intruder)

 

 

 

L’Istat ci informa che la seconda stima del primo trimestre 2017 presenta una variazione congiunturale (rispetto al quarto trimestre 2016) di +0,4% (contro il +0,2% di qualche giorno fa), e una variazione tendenziale (vale a dire rispetto al primo trimestre 2016, ovvero allo stesso trimestre dell’anno precedente) che raggiunge (quasi) il +1,2%, contro il +0,8% della prima stima preliminare rilasciato qualche giorno fa.

Lo stesso Istituto Nazionale di Statistica, con correttezza, pubblica il triangolo delle revisioni che ci mostra (oltre agli indicatori di ampiezza media della revisione e di variabilità anche quelli di direzione: questi indicatori ci dicono che la revisione media non ha avuto una direzione verso l’alto o verso il basso, mentre quella mediana ha avuto un leggero aumento (con conseguente leggera asimmetria della distribuzione verso i valori positivi che sono risultati in numero superiore rispetto alle revisioni negative di circa 55 a 45). Osservando invece il foglio delle variazioni tendenziali, vediamo che il primo trimestre 2017 è l’unico dal 2000 in cui le prime due stime differiscono di uno 0,4% (dallo 0,8 all’1,2% sopra menzionati) in aumento. Solo per il quarto trimestre 2008 c’era stata una correzione di -0,3 pp (dal -2,6% del febbraio 2009 al -2,9% della stima di marzo 2009). Come si dice a pensare male…

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog