attualita' posted by

OMS: non c’è nessuna prova che i bambini richiedano iniezioni booster

 

In una conferenza stampa il responsabile scientifico  dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS, o WHO nella versione inglese) ha punito i desideri dei super fautori della vaccinazione soprattutto nei minori con una affermazione secca e netta: non ci sono prove che i bambini sani abbiano bisogno di dosi di richiamo del vaccino COVID-19.

La dott.ssa Soumya Swaminathan, ha dichiarato martedì che “non ci sono prove in questo momento che bambini o adolescenti sani abbiano bisogno di booster. Nessuna prova affatto”.

“L’obiettivo è proteggere i più vulnerabili, proteggere coloro che sono a più alto rischio di malattie gravi e di morte. Queste sono le nostre popolazioni anziane, le persone immunocompromesse con patologie pregresse, ma anche gli operatori sanitari”, ha affermato.

Ecco la completa conferenza dell’OMS (l’intervento in questione è circa a metà).

I commenti di Swaminathan arrivano circa due settimane dopo che i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) hanno approvato l’uso delle iniezioni booster per adolescenti di età compresa tra 12 e 17 anni in mezzo all’attuale aumento dei casi di coronavirus a causa della variante altamente contagiosa dell’omicron.

Israele ha iniziato a offrire booster a bambini di 12 anni, anche l’Ungheria lo ha fatto e la Germania è diventato l’ultimo paese a raccomandare che tutti i bambini di età compresa tra 12 e 17 anni ricevano un vaccino di richiamo COVID-19.

Swaminathan ha detto che il gruppo consultivo dell’agenzia, chiamato Sage, o lo Strategic Advisory Group of Experts on Immunization, si incontrerà alla fine di questa settimana per considerare se e come i paesi dovrebbero utilizzare i booster.

Il fatto che le evidenze scientifiche siano ancora parziali e non confermate dall’OMS non fermerà le nazioni iper-vacciniate nel proseguire le proprie politiche. Chi ha puntato tutto, anche politicamente, sul “Piano A” non potrà mai ammettere l’esistenza di un “Piano B”, di una politica anche minimamente diversa, perfino quando il progetto principale si rivelasse inutile. Siamo di fronte al mantra della politica moderna, che non ammette pensiero o esitazione.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal