attualita' posted by

Oligarchie Biodegradabili (di Marco Santero)

Bechis ha colto nel segno, a forza di spolpare l’odiato popolino finalmente c’è stata la reazione e l’oligarchia economico – finanziaria – culturale che ha dominato l’occidente e in particolare l’Italia con suoi strilloni, incantatori, pseudo intellettuali con il portafoglio bello gonfio, giullari, ecc.

Ebbene questa oligarchia ormai è “fuori mercato” e un particolare saluto di addio va a Scalfari (il vero regista dell’ipnosi liberista della sinistra): sei vissuto abbastanza per vedere il definitivo tramonto delle favole con cui hai fregato le masse “de sinistra”!!!

Questa è una magra consolazione per i danni fatti da questi personaggi ma il brusco cambio di rotta crea una vera e profonda felicità in chi come me e come tanti altri più titolati di me si sono spesi per quasi un decennio a spiegare come ci stavano fregando e all’inizio gli “spettatori” SCLERAVANO quando si parlava “male” dell’architettura europea, dell’euro e del sistema economico – finanziario che viene chiamato globalizzazione ma che per l’occidente dovrebbe essere chiamato “GLEBIZZAZIONE” da servitù della gleba o ancor meglio CAPITALESIMO.

Perché nel 2011-2012 eravamo veramente pochi a cantare “fuori dal coro”:

Fra i tanti mi ricordo ancora il convegno fatto con i 5 stelle a sesto fiorentino nel autunno 2012 in una sala priva di riscaldamento e quindi con un freddo “birbino”, ovviamente con trasporto e spese varie tutte a proprio carico = attività neo carbonara eroica:

https://www.youtube.com/watch?v=9TrtqYtpbF0

Quindi vedere come presidenti delle commissioni finanze di camera e senato due giganti come Borghi e Bagnai e come ministro Savona e sottosegretario Luciano Barra Caracciolo (e spero vengano via via inseriti nella falange economica governativa anche i Malvezzi, i Rinaldi e tanti altri amici che possono aiutare nella svolta durissima che ci attende) mi fa sentire di aver contribuito (nel mio piccolo) a fare la storia di questo paese e il bello deve ancora venire.

Bello ma anche pericoloso, perché stiamo veleggiando verso un uragano economico senza precedenti dato che alla finanza speculativa nessuno ha ancora rimesso la museruola, quindi arriverà una nuova mega bolla e quindi il Piano B è fondamentale e anche li mi onoro di aver partecipato (il giorno del mio 50 compleanno ed è stata una vera festa per me parteciparvi) alla presentazione spiegando proprio i pericoli che ci attendono:

https://www.youtube.com/watch?v=lmfAU56-jBI

Spero vivamente che i governanti attuali facciano tesoro dell’avvertimento che la vera tempesta non è stata la crisi del 2008 MA QUELLA CHE DEVE ANCORA ARRIVARE:  la catastrofe della Deutsche bank con l’immensa massa di derivati tossici in pancia è l’esempio perfetto della catastrofe che ci attende se non verrà “BONIFICATA” L’ECONOMIA REALE DALLE COMPONENTI SPECULATIVE E TOSSICHE: RICREANDO LA BARRIERA E NETTA DIVISIONE FRA BANCHE COMMERCIALI (ECONOMIA REALE) E BANCHE D’AFFARI (SPECULAZIONE PURA)

Scusate se ho tirato fuori un po’ di autocompiacimento, ma  ci sta dopo la batosta presa prima alle politiche e ora alle amministrative dai piddini e forzitaliesi come ampiamente da me pronosticato e cui ho contribuito nel mio piccolo fornendo informazioni  importanti per abbattere 70 di dominio assoluto sul territorio.

https://scenarieconomici.it/cera-una-volta-la-sinistra/

Italia libera, sana, equa, sostenibile e soprattutto sovrana.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog