attualita' posted by

Nuovi giacimenti di petrolio e gas al minimo degli ultimi 75 anni

 

Perché i prezzi di petrolio e soprattutto del gas naturale sono così alti? Perché siamo al minimo nelle scoperte di giacimenti petroliferi e di metano degli ultimi 75 anni.

Le compagnie petrolifere e del gas stanno attualmente vivendo il loro anno peggiore per nuove scoperte di combustibili fossili dal 1946, ha rivelato questa settimana un nuovo rapporto di Quartz.

Le scoperte del settore dovrebbero ammontare a 4,7 miliardi di barili di petrolio nel 2021 segnando la peggiore performance in 75 anni. Il rapporto tra “riserve accertate e produzione” è ora al livello più basso dal 2011, secondo i dati della società di ricerca Rystad Energy.

Le grandi scoperte hanno in genere rappresentato la maggior parte delle nuove riserve mondiali, osserva il rapporto. Il 40% di tutto il petrolio scoperto proviene da soli 900 giacimenti di petrolio e gas, scrive Quartz, sottolineando l’importanza di queste nuove scoperte per l’industria. Una volta scoperti, i pozzi esistenti iniziano a esaurirsi. In effetti, la produzione mondiale di petrolio diminuisce di circa il 7% all’anno senza investimenti aggiuntivi nei giacimenti esistenti o in nuovi.

Ma non solo non ci sono state nuove scoperte importanti, ma pare che i soldi da reinvestire in nuove forniture siano “scarsi”. Il Cap Ex nelle società petrolifere e del gas è stato ridotto a causa dell’onda d’urto del covid sul settore.

L’API ha dichiarato a Quartz: “L’industria è rimasta in una modalità di sopravvivenza per tutto il 2020, riducendo le sue spese in conto capitale per far corrispondere i bassi flussi di cassa durante la recessione covid-19 del 2020”.

Peter McNally della società di ricerca Third Bridge, ha commentato: “Le società vengono gestite per generare liquidità gratuita più che crescita”.

La continua crisi dell’offerta, unita alla “riapertura” della domanda in aumento, potrebbe continuare a far aumentare i prezzi nel prossimo anno, afferma il rapporto. “I prossimi due anni potrebbero richiedere quasi tutta la capacità di produzione di petrolio inutilizzata del mondo”, ha concluso Quartz.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal